Dolci e lievitati

TORTA RUSTICA DI MELE…

novembre 10, 2017

Questo è un periodo magico per me fatto di continui flashback…solo 1 anno fa stavamo preparando le valigie per un viaggio che ci elettrizzava e allo stesso tempo spaventava….stavamo venendo a prenderti amore mio!

Ogni emozione che ho provato me la sento ancora sulla pelle, ogni brivido mi scorre nelle vene, ogni volta che chiudo gli occhi pensando a quella sera prima la partenza quando, abbracciando mia mamma scoppiai a piangere dicendo “Ho tanta paura!” perché saremmo stati là…soli Noi due (io e Massy)per diventare poi Noi 3!

Ho ancora negli occhi quella sala di attesa in aeroporto in cui studiavamo nella folla coloro che sarebbero stati i nostri compagni di viaggio, conoscendoci poi poco alla volta un giorno dopo l’altro costruendo amicizie strette a doppio nodo, perché come diciamo noi, siamo diventati una grande famiglia.

Vedo ancora il colore di quel cielo che ci attese, quel cielo coperto con un sole che faceva capolino in quel freddo novembre, quel pranzo nel ristorante cinese prima di venirti a conoscere, ma ancor più sento vivida e chiara quella stanza, quel corridoio in cui una coppia alla volta veniva chiamata per andare dai propri bimbi, sentire il singhiozzo di ogni mamma, la luce negli occhi dei neo genitori per poi arrivare al nostro turno…al nostro Momento!

Quei tuoi occhi sperduti li vedo ancora nitidi di fronte a me, col tuo dito sempre in bocca ti sei lasciato prendere incollo da me senza piangere, senza fare nessuna smorfia, ma con quel tuo sguardo attento e curioso che ancora oggi ti contraddistingue. Ci hai messo a dura prova in quei giorni, i tuoi pianti, le tue strilla, la tua ossessione di dover mangiare subito appena ti veniva fame.

Ricordo i nostri percorsi in autobus e il tuo sguardo sempre rivolto verso il finestrino curioso di vedere cosa ci fosse là fuori. Ricordo quando in quel templio rimanessi incantato a capo all’insù dal muoversi delle foglie di quei grandi alberi, ricordo come il tuo babbo riusciva a calmarti quando ti prendevano bizze improvvise. Ricordo ogni volta che provavamo ad addormentarti e ogni volta che credevamo di aver trovato il modo giusto ci facevi ricredere subito!

Insomma tutto è talmente vivido e forte ancora dentro di me che quando ti guardo mi sento la Donna e la Mamma più fortunata del Mondo perché sei il Mio Bambino, ciò che ho aspettato con intensa attesa per esser ripagata da una gioia immensa che mi regali ogni giorno!

Ti amo di un amore puro l’amore che una mamma prova per il suo bambino e sento che sei ciò che di più bello la vita è riuscita a darmi, ringrazio il tuo babbo che mi ha accompagnato e sostenuta in questo percorso iniziato quell’agosto di 4 anni fa e come per incanto tu sei nato proprio in agosto….mamma mia la vita riesce sempre a sorprendermi!

Ho scelto questa Torta per parlare di questo periodo perché la Torta di Mele mi sa tanto di Casa!!!

 

Ingredienti per pasta frolla:

200g di farina tipo 2 Frassineto macinata a pietra

50g di farina 0

120g di burro

2 uova

un pezzetto di zenzero grattugiato

100g di zucchero di canna

1/2 cucchiaino di lievito

Ingredienti per la crema:

3 uova

2 cucchiai di farina tipo 2

80g di zucchero

250g di panna liquida

50g di latte intero

1 limone non trattato

20g di zucchero

Decorazione:

2 mele

1 cucchiaino di cannella in polvere

Procedimento per frolla:

  1. Amalgamate in planetaria le due farine il lievito e lo zucchero
  2. Unite il burro a pezzettini e incorporatelo bene
  3. Aggiungete le uova e lo zenzero ottenendo un composto morbido ma compatto
  4. Mettete a riposare in frigo 30 minuti
  5. Tagliate le mele a fettine sottili e irroratele col succo del limone
  6. Riprendete l’impasto e srotolatelo sulla tortiera da 24cm imburrata e spolverata di farina
  7. Premete bene sui bordi e bucherellate
  8. Posizionate tutti gli spicchi di mela in senso orario e spolverate di cannella
  9. In un bricco mettete la panna, le uova, la scorza grattugiata del limone, il latte, lo zucchero amalgamate bene con frusta e rovesciatelo sulle mele
  10. Infornate e cuocete nella parte bassa del forno per 45 minuti circa



Forse ti piacerà anche

2 Commenti

  • Reply Gisella novembre 11, 2017 at 2:54 pm

    Quello che hai scritto è vero e meraviglioso…..sono passati 25 anni da quando Alessandro è con noi e quei momenti sono ancora vivi nel mio cuore, mai potrò dimenticare il magico momento quando ho visto per la prima volta mio figlio .Ogni volta che leggo i tuoi blogs mi rivedo e riaffiorano i ricordi più belli .Ti abbraccio forte forte insieme al tuo bambino meraviglioso ❤️😍

    • Reply lacudiaz novembre 14, 2017 at 2:54 pm

      grazie infinite Gisella, so che capisci e solo noi mamme adottive, senza nulla togliere alle mamme biologiche, possiamo capire cosa significa una gravidanza lunga, come la definiscono gli enti, parlando dell’adozione!
      mi sento la mamma più fortunata del mondo, questo sentimento accomuna tutte le mamme!!!!!!!!!!!

    Lascia una risposta