mercoledì 24 maggio 2017

PIZZA....PER IL MIO BAMBINO!

Molti di voi mi chiedono "Ma non pubblichi più?".... è la parola esatta "Pubblicare" perché "Cucinare" cucino sempre e.....tanto!!!!!!!!!

Coi figli il tempo cambia, il tempo a disposizione per qualsiasi cosa, spesso mi ritrovo alle 23:30 a letto pensando di non essermi stesa su un divano nemmeno un secondo in tutta la giornata, ma è lo stesso, la mia vita è cambiata e devo solo esserne felice!
Impareremo a usare il tempo in modo diverso, o pubblicheremo a notte inoltrata quando tutti sono già a letto, fregandocene dei grafici di Facebook o Instagram in cui si indicano i tempi migliori per pubblicare un articolo, perché non è più questa la mia priorità, a dir il vero non lo è mai stata, io ho sempre pubblicato quando sono riuscita a farlo, senza sforzarmi mai e....continuerò a farlo!
Questo mio blog è diventato ancor più il mio spazio privato, i miei 10 minuti di silenzio, ma cucinare continuo ininterrottamente e ieri sono riuscita a fare anche la pizza!!!!!!!!!
Finalmente i lievitati sono rientrati nella mia cucina, non ho più la mia Ornella (pasta madre) ma per ora mi accontento!
Ieri è venuta a trovarmi mia cognata e, nel tempo in cui Elio se la dormiva, ho fatto questo impasto sotto le sue indicazioni!
Elio ama la pizza e, siccome, è malato ho pensato di fargli qualcosa di appetitoso e infatti il signorino ha apprezzato....e parecchio!
Bene, non mi resta che augurarvi uno splendido week end, noi speriamo di uscire da queste febbri virali post-asilo prima o poi!!!! Ahahahaha
Ingredienti:
500g di farina 0 (Molino Rossetto)
1 tazza di acqua tiepida
1 pizzico di zucchero
1 pizzico di sale fine
7g di lievito secco
1 cucchiaio di olio evo
Procedimento:
  1. Per prima cosa mettete la farina, lo zucchero, il sale, il lievito e mescolate.Se userete una planetaria mettete il gancio a uncino per impasti e girate vel. media. 
  2. Unite l'acqua e impastate finché l'impasto non inizierà ad amalgamarsi
  3. Aggiungete l'olio e terminate. Potrebbe esser necessaria più acqua, lo vedrete dall'impasto, dovrete ottenere una consistenza compatta ma morbida, senza appiccicare. 
  4. Incordate bene, poi adagiate in una ciotola appena oleata, coprite con un panno e lasciate raddoppiare in forno spento luce accesa.
  5. Quando l'impasto sarà raddoppiato, portatelo su una spianatoia e impastatelo alcuni minuti
  6. Oleate bene aiutandovi con un pennello una teglia e stendete l'impasto aiutandovi coi polpastrelli
  7. Gli ingredienti potrete variarli come più credete io ho fatto come il mio solito "svuotafrigo": pomarola della mia dispensa (homemade), basilico, origano, un'abbondante grattugiata di Emmental e infine zucchine grigliate (non vedrete la foto perché Elio ha iniziato a piangere quindi finito il tempo a disposizione per fotografare!!!Ahahahh
  8. Infornate (senza le zucchine, quelle le aggiungerete solo sopra) a 200°C per 25 minuti




Nessun commento:

Posta un commento