Secondi piatti

POLPETTINE SPEZIATE…

marzo 23, 2017
Mi è preso un colpo….era sparito Gandhi…il mio gattino ma stamani è tornato dalla sua mamma!!!
Nelle corse repentine, vai a prendere Elio, preparagli la pappa, cerca di farlo dormire, ho dato da mangiare a Gandhi, ma poi è sparito tutto il pomeriggio!
Ieri sera cercandolo ovunque non è rientrato in casa, la brutta sensazione gli fossero successe le peggio cosa, con una strada in discesa di fronte dove le macchine sfrecciano come fulmini, sono andata a letto, ma, chiaramente, ho dormito malissimo.
La mia mente viaggiava, mi è stato vicino in ogni brutto momento post-Elio, e l’arrivo di lui ha destabilizzato Gandhi, rendendolo geloso, schivo, curioso, spaventato…veniva in camera quando Elio piangeva e anche lui piangeva!
Piccino amore mio peloso….
Ma poi stamani appena sveglia ho aperto le persiane e l’ho chiamato ma…niente, sono andata in terrazza e ho continuato il mio fischio inconfondibile per lui, finché ho sentito un Maaaaaooooo, sonoro, incisivo, rispondeva a me, era lui!!! Ho pensato fosse rimasto chiuso nella stanza di mia mamma, ho voltato lo sguardo e tra le foglie di una frasca sotto casa mia ho visto spuntare due orecchie color champagne, ho guardato meglio, quegli occhioni mi fissano.
Come un lampo sono corsa fuori e l’ho preso tra le braccia portandolo subito in casa e dandogli da mangiare, era impaurita, spaventato ma subito si è strusciato alle mie gambe come segno di riconoscenza, perché IO l’avevo ritrovato!!!
Ieri sera ero davvero in pena, ho pianto e pregato non gli fosse successo niente, beh le mie preghiere sono state esaudite e Gandhi è tornato da NOI!
Gandhi…la prima parola che ha detto Elio, com’era possibile fosse scomparso così presto, avranno da giocare ancora così tanto insieme loro due, non poteva succedere qualcosa di brutto, non ora, non ora che sono così felice per l’arrivo di Elio e infatti stasera mentre mangiava si è lasciato accarezzare da lui, sono ormai amici e chissà quante avventure avranno da vivere insieme, ancora Elio avrà da tormentarlo non poteva fuggire così!
Ieri sera ho scritto su Facebook dell’accaduto e tanti hanno speso parole positive per me, per cui vi ringrazio tutti e tanto, perché la positività attira positività e infatti lui è tornato!
Vi auguro una felice settimana con queste polpette….spaziali e fate come me, cercatevi il vostro macellaio di fiducia e non mollatelo più!
Ingredienti:
300g di vitello macinato con salsicce
400ml di pomarola fatta in casa o bio
qualche foglia di basilico fresco
1 cucchiaino misto di spezie:
curcuma-zenzero-chiodi garofano-curry
olio e.v.o. e sale q.b.
Procedimento:
  1. Per prima cosa vi consiglio di comprare sempre la carne dal vostro macellaio di fiducia lui saprà consigliarvi e saprà darvi la qualità migliore
  2. Formate le vostre polpette della grandezza di una ciliegia
  3. In un tegame largo dal fondo spesso o in ghisa (io uso sempre quella) coprite il fondo con l’olio e appena sarà caldo rosolate le vostre palline di carne da ogni lato
  4. Togliete via l’olio il più possibile rimettete sul gas e aggiungete la conserva, il sale e le spezie cuocendo ancora 10 minuti dal bollore, dovrete ottenere un bel sughetto sodo, quindi se vi risulterà ancora troppo liquido prolungate la cottura
  5. Aggiungete le foglie le basilico e spegnete
  6. Potrete accompagnare il tutto con spinaci lessati lasciandoli soffriggere un attimo in una padella con uno spicchio d’aglio vestito

 

 

Forse ti piacerà anche

Non ci sono commenti

Lascia una risposta