Pensieri..., Viaggi

XI’AN….L’EMOZIONE PIU’ GRANDE!

febbraio 22, 2017
Non potevo andare in Cina senza sperimentare la cucina cinese, anche se gli street food non li ho quasi per niente assaggiati, viste le situazioni igieniche in cui lavorano ho preferito evitare, ma a Xi’An Marco, il nostro referente, c’ha portati in un ristorante dove abbiamo mangiato una zuppa, un piatto unico, di brodo, carne, spaghetti di riso e mollica di pane, divina, da perderci la testa, speziata, appena piccante con quel sapore di coriandolo che adoro!!!
Se chiudo gli occhi riesco ancora a sentirne il sapore e non mento, io ho questo potere, non so se vi capita anche a voi, ma i piatti che adoro riesco a ricordarne il sapore anche se non li ho davanti agli occhi…un dono direi!
Sapendo la mia passione per la cucina chiesi a Marco se fosse possibile assaggiare buoni piatti e lui prima di andare a conoscere nostro figlio, se ci ripenso mi vengono ancora i brividi, siamo andati a pranzo in questo ristorante, dove fanno solo quel piatto li….strani i cinesi vero?!?!!?
Il ristorante era diviso in stanze e in ogni stanze un tavolo rotondo grande, eravamo in 6 così ci sedemmo e subito ci portarono un brodo bollente con coriandolo e il tè. Ordinammo le zuppe e quando arrivarono pensammo, mah ci alzeremo con la fame, invece era una ciotola grande per uno con carne, alcuni avevano scelto agnello, altri manzo, all’interno come della mollica di pane, ma il pane loro è stratosferico perché sono panini al vapore, restano compatti, non si sbriciola come il nostro pane…insomma una zuppa da 10 e lode, e quasi non riuscivamo a finirla tanto eravamo sazi.
Il pomeriggio salimmo in autobus e andammo a conoscere il nostro bambino, in una corridoio di uffici pubblici, ci chiamavano a coppie e, noi, siamo stati i penultimi…un’ansia che non vi sto a spiegare!
Da lì la nostra vita è cambiata, la nostra vita è diventata una trilogia meravigliosa, sempre noi tre, sempre insieme giorno dopo giorno per 21 giorni, tra pianti, risa, passeggiate, urla perché Elio non voleva mai vestirsi, scene apocalittiche per mettersi il giacchetto, ma tenendo duro siamo riusciti a visitare anche un parco splendido a due passi dall’albergo,  dove si trovava questo templio come vedete in foto.
Abbiamo visitato il museo del famoso “Esercito di Terracotta”, meraviglioso  districandoci tra tutti coloro che volevano venderci statuine a buon prezzo, chiaramente le ho riportate, non posso mica privare il mio Elio del ricordo dei suoi avi, ahahahah
Abbiamo girovagato fra mercatini dove anziani signori/e cucivano a mano scarpette rosse rimanendone affascinati. Xi’An è una città storica emozionante, da qui partiva la Via della Seta, collegamento commerciale che univa l’oriente all’occidente, una città veramente bella e interessante.

 

Forse ti piacerà anche

2 Commenti

  • Reply Ely Valsecchi febbraio 25, 2017 at 12:10 pm

    Che meraviglioso mondo la Cina e che meraviglia il vostro cucciolo!!! Un bacione

    • Reply azzurra marzo 3, 2017 at 4:40 pm

      grazie mille tesoro, si è un mondo che non conoscevo ma non dimenticherò mai più! un abbraccio stella

    Lascia una risposta