mercoledì 16 novembre 2016

PANINI ALLA CURCUMA....IDEE DI NATALE!



Segnaposto....per un pranzo di Natale perfetto!

Penso che curare la tavola sia un biglietto da visita per iniziare bene i pasti, un bel centrotavola magari creato a mano, una tovaglia in fiandra...quelle di una volta, fiandra di cotone non sintetica intendo, sono cresciuta nella biancheria e noto le differenze, tovaglioli abbinati, non di carta, bicchieri in vetro sottile o di cristallo se il pranzo lo richiede e poi...se vorrete dare quel tocco in più per farvi ricordare...preparate dei panini come segnaposto.
Il pane è un bene povero, il pane è il comfordfood per eccellenza, la sua forma, il suo profumo denotano la semplicità incoronata all'eccellenza e se, avrete voglia di liberare la fantasia che è in voi, create dei panini diversi.
Io li ho preparati per l'ultimo corso che abbiamo fatto da MokkiStore, panini alla curcuma e noci: la curcuma conferisce loro un bel colore giallo intenso,il giallo è il colore del sole e ogni colore solare ha il potere di sprigionare dentro di noi benessere a livello spirituale; le noci le trovo il simbolo dell'inverno, del freddo, di casa.....del Natale appunto!
Sono panini semplici, nei tempi dei corsi di cucina aumento generalmente la quantità di lievito per poter ottenere una lievitazione in 1 ora, ma voi potrete abbassare la quantità allungando i tempi di riposo, in modo che saranno più digeribili, meno lievito c'è meglio è per il vostro pancino.
Per favore curate la scelta delle farine e non comprate più la farina 00, assolutamente la Manitoba (se non ne conoscete la provenienza), sono pompate di glutine, perché ingerire glutine in eccesso che potrebbe, nel tempo, scaturirvi intolleranze e allergie! 
Io uso sempre farine poco raffinate, solitamente la 1, la 0, macinate a Pietra, integrali, basterà tagliarle con altre farine se vorrete che un impasto lieviti, non serviranno farine troppo raffinate, fidatevi, il vostro pancino (e altro organo) vi ringrazierà!
Ingredienti:
500g di farina 1 (Molino Rossetto)
1 cucchiaio di curcuma
12g di lievito fresco (3g di lievito secco)
1 cucchiaino di sale fino
1 cucchiaino di malto o miele 
2 manciate di noci pulite(1 sacchettino se confezionate già sgusciate)
310g di acqua
semola rimacinata a pietra per infarinare
olio per spennellare

Procedimento:
Potrete mettere tutti gli ingredienti in una ciotola, se usate il lievito fresco dovrete prima sbriciolarlo in 100g dell'acqua totale tiepida e poi lo aggiungerete a tutti gli altri ingredienti. Impastate bene prima mescolando con una forchetta poi rovesciando l'impasto su una spianatoia per una decina di minuti.
Se invece avete una macchina (il mio nuovo braccio destro) come il CookExpert nn dovrete durar fatica farà tutto lui premendo solo il bottone: Pan Brioche-Auto!!! Amo la tecnologia ed il progresso!!!!!!!
Il sistema permette alle lame di fare il giro dei sette pianeti come una planetaria ma senza surriscaldare il motore, per cui il glutine verrà stimolato nei vostri impasti alla perfezione, ottenendo così un pane gonfio e ben lievitato.
Una sola accortezza se usate CookExpert: la prima volta che premete Auto vi darà velocità 5, nella seconda andrà a 9; io le noci le metto intere (senza guscio) dando velocità 3 e ancora Auto 2 minuti. In questo modo le triterà ma in pezzetti grossi, proprio come voglio sentirli poi nel pane quando lo mangerò.
Mettete l'impasto a riposare in una ciotola infarinata e coperta con canovaccio per 2 ore circa, fino al raddoppio, incidendo sulla superficie una croce con un coltello affilato.
Passato il tempo di riposo rovesciate l'impasto sulla spianatoia e procedete con le pieghe prima in un verso, poi girate in senso orario e fate le altre 3 pieghe ottenendo una forma tipo cannolo.
Lasciate riposare 10 minuti.
A questo punto sporzionate l'impasto in panetti di 45g l'uno, prendete ogni pezzetto e pirlatelo. Lasciate riposare 10 minuti sotto un canovaccio.
Riprendete i panini e praticate un taglio su ognuno con le forbici, come se lo tagliaste, ungeteli con olio servendovi di un pennello e spolverate con semola rimacinata, per dare l'effetto vintage.
Cuocete a 200°C per circa 30 minuti forno statico.
Bon appétit!

CookExpert Magimix è disponibile da MokkiStore a Pistoia

4 commenti: