Finger Food, Ricette vegetariane

SPAGHETTI DI ZUCCHINE…L’UTENSILE DEL QUALE NON POTRETE PIU’ FARE A MENO!!!

settembre 7, 2016
Quest’estate un sabato sera invitai a cena una coppia di amici storici, sapete quelle serate speciali, in cui parli parli parli senza mai guardare l’orologio?
Ecco  quel sabato mattina mi sveglia col desiderio di passare una serata così! Invia un messaggio alla mia amica Gianna, mi rispose subito che erano liberi da impegni e sarebbero venuti molto volentieri.
Chiaramente avevo detto a mio marito “Facciamo prosciutto e melone e qualcosina veloce” ahahaah, neanche lui ci ha creduto!!!
Erano i giorni che il mio orto proliferava di verdura, così feci un vassoio di pomodoro, mozzarella e basilico fresco. Affettai il melone che avevo preso dalla signora della Coldiretti, un melone favoloso di un sapore unico.
Avevo fatto gli gnocchi viola il venerdi sera e me ne erano avanzati proprio un vassoino, giusto giusto per questa serata e li servii con burro e salvia.
Mi sembrava sempre poco, così presi un pò di pane vecchio (del giorno prima) e lo ammollai nell’acqua facendo una bella schiacciata di pane alla pugliese, nel prossimo post vi scrivo la ricetta.
Mi sembrava sempre poco, così avendo un esubero di zucchine trombetta provai questo attrezzino fighissimo preso da Mokki e del quale non posso più fare a meno!!!Basterà mettere nella fessura più piccola la zucchina, girare come se appuntassi una matita e vi usciranno come per magia… gli spaghetti di zucchine!!!
Li disposi nel mio ciotolino con la rana che adoro alla follia (il verde della rana si sposava alla perfezione con le zucchine) e mi lasciai guidare dal palato aggiungendo sale, olio, limone e senape. Li assaggiai, mancava sempre qualcosina….e fu allora che mi vennero in mente le lamelle di mandorle, così, le tostai un attimo e terminai la composizione. E’ stato uno dei piatti più apprezzati di quella sera e di ogni volta che poi l’ho riproposto!!
Ingredienti:
2 zucchine verdi trombetta (qualità ligure)
1 cucchiaino di senape di Dijone
1 spicchio grossino di limone spremuto
olio di oliva evo
lamelle di mandorle tostate
sale e pepe
Procedimento:
Tagliate via l’estremità, inserite lo zucchino nel buco più piccolo dell’utensile e inizia ad appuntare, girate girate fino in fondo otterrete una punta tipo lapis; chiaramente non la butterete ma potrete grattugiarla e unirla agli spaghetti.
A questo punto farcite con condimenti e servitela subito.
Il limone non omettetelo servirà a rendere il verde delle zucchine brillante senza farlo annerire a contatto dell’aria.
Bon appètit!

Forse ti piacerà anche

2 Commenti

  • Reply andreea manoliu settembre 7, 2016 at 2:09 pm

    Interessante questo aggeggio, velocizza nel fare gli spaghetti. Hai preparato in poco tempo un piatto fresco, croccante e gustoso.

    • Reply azzurra settembre 8, 2016 at 9:30 am

      grazieeee mille tesoro!!!! un abbraccio

    Lascia una risposta