giovedì 22 settembre 2016

LA VENDEMMIA...



Mentre metabolizzo il tutto la mia mente frulla come un frullatore ad immersione, alla massima velocità ed è lì in quel preciso momento che esplodo in un pianto ininterrotto, un pianto quasi liberatorio, perché ora in questo istante metabolizzo il tutto....

C'avete mai pensato? Quando piove a dirotto sembra il mondo voglia esplodere, sembra che lassù qualcuno sia talmente incacchiato da rovesciarci addosso tutta la sua collera, ma....quando la pioggia smette e fa capolino il sole senti dentro di te quasi come una carezza: è tornata la pace!

Questo vuol dir per me piangere non lo faccio spesso ultimamente, anche se nell'invecchiare sto diventando più di lacrima facile, ma quando mi sento agitata, preoccupata, quando ho ansie ballerine che vogliono togliermi il sonno...ecco che lì un bel pianto ci sta da dieci ed è subito dopo quel pianto che sento come se accarezzassi il mio cuore, confortandolo!

La vita è sempre una sorpresa, in ogni lato si veda, è sempre una sorpresa e spesso mi dico perché ci logoriamo il fegato coi pensieri, le paure, le corse, le arrabbiature se poi è davvero un disegno già scritto?
Mi fa strano scrivere ciò che vi sto dicendo, ma secondo me è così, non saprei darmi altra spiegazione a ciò che mi è successo in questi 5 anni, spesso non ho fatto niente, ho solo cucinato e scritto e le occasioni sono arrivate da sole, le persone sono arrivate da sole, le emozioni sono arrivate da sole, senza che io facessi qualcosa per cercare tutto ciò.
Scrivo...perchè questo mi piace fare, scrivere da sempre, ho sempre avuto un diario, l'ho altalenato, ma ogni occasione è buona per avere un quaderno in borsa, dove scrivere frasi estrapolate nell'aria, dove appuntare ricette, dove mettere nero su bianco ciò che siamo...lì e qui è la mia vita appare, un po' come in una fiaba!

Ieri i miei zii vendemmiavano, i miei sono tornati così ho detto a mio padre "Vai a vendemmiare oggi?" e lui "si" ed io "vengo anch'io mi aspetti?" così mi son messa un pantaloncino e una t-shirt e, munita di forbici da potatura, ci siamo incamminati per i campi...
E' lì, strada facendo, che mi è venuto in mente di fare un video, ormai non mi muovo più senza il mio i-phone, così ho ripreso tutto dall'inizio alla fine, al momento più bello in assoluto: la pigiatura!
Sono tornata bambina, ridevo come una pazza, cavoli sprofondavo dentro a tutto quel succo, è stato una sensazione pazzesca...se vi capita fatelo anche voi, che ve ne frega se vi sporcate, la gioia che proverete vi ripagherà di tutto.
Quando ho finito io ho visto arrivare le mie nipotine, e via anche la Gemma si è catapultata nel tino, sono un po' principessine non amano molto "imbrattarsi" ma almeno una delle due l'ho convinta!!!Ahahahahh
Godetevi questo filmato, da ora ho un canale su YouTube, non ci capisco un gran che ma piano piano ci riuscirò....non temete....volere è potere!
Tra poco vado a Pistoia stasera ci sarà il primo corso della stagione da Mokki, inizia l'autunno come potevo non iniziare se non con un corso sulle marmellate?!?!?!??! 
Poi vedrete le foto intanto godetevi la mia folle folliaaaaa!!!!

Nessun commento:

Posta un commento