giovedì 11 agosto 2016

MELANZANE RIPIENE IN MODO ALTERNATIVO!




Quando vi dico "trovatevi il vostro ortolano di fiducia" mica ragiono a vanvera, si dice qui in Toscana per dire non si parla a sproposito!

Dall'ortolano di fiducia non si va solo a comprare le verdure o la frutta di stagione, ma si va anche a scambiarsi ricette e, quando l'ortolana di fiducia è una donna e cucina con passione...sarete al Top!!!!
Dico così perché le donne ne sanno una più del diavolo, soprattutto se son donne che amano cucinare, inventando ricette guidate dalla fantasia di un banco di verdure che magari ti avanza, creando poi piatti che diventano spaziali, quei piatti che poi dovrai segnare sul tuo quadernino de "le ricette da rifare"!!!
Ecco, alcuni giorni fa, mi sono accorta che nel mio orticello le melanzane stavano soffrendo, mi domandavo perché fossero così indietro nel darmi i loro frutti, così ho iniziato a svegliarmi presto per andare a dissetarle ogni mattina (chi fa da sè fa per tre) e, quando non potevo la mattina dedicavo loro il mio tempo al ritorno dal negozio, la sera. Innaffiando con amore, curando le vostre piante vedrete che loro ve ne saranno grate e piano piano vi daranno i loro frutti, come simbolo di riconoscimento nei vostri confronti che le trattate con amore!
Beh quando si dice "fai le cose con amore" quell'amore verrà ripagato!
Ora son lì che giorno per giorno crescono ed io mi sento in colpa sapendo che tra pochi giorni me ne andrò al mare lasciandole sole, ma, non posso far altrimenti, per ora me le coccolo!
Essendo sempre piccole e, avendo voglia di fare qualche ricetta con le melanzane andai dalla mia ortolana di fiducia a comprarne un po'. La signora, sapendo della mia passione per la cucina, mi dette 2-3 ricette al volo che ho subito rifatto e sono risultate davvero ottime.
Questa è una delle tante, melanzane ripiene in modo alternativo, così buone e appetitose da averne mangiate 2 per uno, io e mio marito e non piccole è!?!?!?!?!?
Sapete poi la mia passione nel #corservare, come dico spesso nei miei video, conservare l'estate per l'inverno, così ora un po' le ho preparate per farle sottolio. Se riesco metterò anche questa ricetta, così se vi viene una voglia matta di provare, potrete farlo.
Cosa c'è di più buono del mangiare in inverno i prodotti dell'orto che avrete preparato in barattolo?!?!?
Niente, decisamente niente, per questo terrò una lezione di cucina da Mokki a settembre e se vi va di saperne di più potrete contattarmi o contattare direttamente il negozio per iscrivervi!!!

Il forno non lo accendo ma i fornelli siiiiiiiiiiii, non posso e non riesco a fermarmi, le passione ti guidono dove la stanchezza non può arrivare, fidatevi!!!
Era da quando sono stata a Parigi che volevo comprare le sardine, le vedevo in tutte le drogherie più belle, ma non le comprai, così, a Pistoia, una mattina sulla Sala me ne comprai una scatolina e ho deciso di usarle in questa ricetta, sostituendole alle acciughe sotto sale come mi aveva detto l'ortolana e il risultato? Superbo!!!
Ingredienti:
4 melanzane nere lunghe
1 confezione di sardine o acciughe sotto sale
1 spicchio d'aglio
4 pomodori secchi sottolio (li ho aggiunti io)
qualche cappero sottosale lavato bene
olio
prezzemolo tritato fresco se volete

Procedimento:
Per prima cosa togliete via l'estremità alle vostre melanzane, lavatele e togliete via la pelle con un pelapatate, tagliatele a metà nel senso della lunghezza, ma non fino in fondo, mi raccomando.
Togliete la lisca alle sardine e mettetele dentro le vostre melanzane, unite l'aglio tritato, i pomodori secchi e chiudete con uno stecchino.
In un tegame scaldate l'olio con i capperi, unite le melanzane e chiudete con coperchio cuocendole su un lato; giratele togliete il coperchio e continuate la cottura finchè non saranno tenere. Potrete anche metterci negli ultimi 5 minuti un pomodoro tagliato se vorrete un pò di sughetto dove intingere il pane.
Sarà un piatto molto appetitoso, sono certa vi piacerà!
Bon appètit!

4 commenti:

  1. Un'idea esagerata che non esiterò a provare con le melanzane belle sode dell'orto dello zio :-)
    Grazie Azzurra e felice estate <3

    RispondiElimina
  2. Ciao tesoro, che bel modo di cucinate le zucchine. Davvero originale.
    Sono tornaya dopo tanto tempo, speto che ti farà piacere, passa a farmi un saluto

    RispondiElimina
  3. Ciao tesoro, che bel modo di cucinate le zucchine. Davvero originale.
    Sono tornaya dopo tanto tempo, speto che ti farà piacere, passa a farmi un saluto

    RispondiElimina
  4. Bella idea, devono anche essere buonissime. Ma come vengono quando sono cotte? Erano così buone che le avete mangiate prima di fotografarle?

    RispondiElimina