lunedì 18 gennaio 2016

INVOLTINI DI VERZA E POLLO CON SEMI DI ZUCCA AI PROFUMI D'ORIENTE!






Beh come iniziare bene la giornata?
Picchiando la macchina! E per di più aver pure torto!!! 
Proprio uscendo da un parcheggio tu eri lì, fermo dietro di me, aspettando non so cosa,  sento un colpo e il collo mi fa male, porca vacca, già ho le spalle dilaniate ora pure il collo!!!

Accidenti alla fretta, accidenti al lunedì mattina libero, se ero a lavoro non succedeva, se me ne stavo a letto non succedeva, se non mi fermavo a sentire dove si trovasse un posto non mi succedeva, e tutta a causa di quel benedettissimo Sushi che mi sta letteralmente mandando fuori di testa!
Il week end una schifezza, sola, mio marito a Milano, io a lavoro e mi son fatta sia il sabato che la domenica, con sbalzi strani di umore, non so perché, saranno i periodi no di noi donne, sapete quella sensazione di sentirsi soli, vorresti uscire un sabato sera perché sei sola e ti ritrovi davvero sola!?! 
Ecco il mio sabato è stato cena coi miei, tv e filmaccio orribile, perché tutto ciò che avevo registrato causa sto vento del cavolo era "Registrazione Parziale" sono stata accoccolata al mio Gandhi, per fortuna ho lui amico mio più fedele, ho sentito più volte mio marito e questo mi dava serenità, stava correndo tra una sfilata e l'altra ed, ero certa, stesse bene, per cui quando lui sta bene io sto bene! Vi domanderete perché non sia andata con lui?!?
Solo perché è stato organizzato tutto all'ultimo minuti, avremmo dovuto trovare un alberguccio, spender soldi ed è pure un freddo cane; in più non avevo avvertito le mie amiche Milanesi, quindi sarei dovuta correre dietro di lui e non ne avevo voglia di fare una sfacchinata. Preferisco andare un'altra volta fissare con le altre e farci un bel giretto nei posticini che piacciono a noi cuochine!!! Quindi no non ero arrabbiata con mio marito, figuriamoci, è la persona che più amo nella mia vita, ma ero solo un po' amareggiata; tant'è che quando sono uscita dal lavoro mi son comprata dei cioccolatini strepitosi nella nuova cioccolateria di fronte a me!!!
Questo è un netto segnale di "bisogno d'amore!"ahahhahahaha.
Domenica mattina mi sono alzata presto e son passata per un progetto di lavoro da persone che mi avevano contattato, ero tutta contenta, perché alla fine sembra che ci siano idee nuove all'orizzonte, poi, nel pomeriggio, sono stata in negozio e la sera sono andata coi miei al cinema al primo spettacolo a vedere "Quo vado" di Checco Zalone, devo dire mi sarei aspettata una schifezza, invece non ho mai riso tanto in vita mia!!!!!!Ragazzi se avete voglia di un film divertente da morire, andate a vederlo, io non amo il cinema panettone, o come si chiama, e pensavo che questo fosse sullo stile, invece fa davvero morir dal ridere, lui la sua mimica facciale, le scene, la storia insomma molto bellino!!!
Poi son tornata a casa e c'era mio marito ad aspettarmi!!!
Quando lui è con me io sto bene, quando so che è in casa, io sto bene, è stata la settimana della moda quindi non ci siamo visti praticamente mai e quando ci sono queste settimane qualcosa dentro di me brontola, come se fossi una pentola, involontariamente, brontola…. Stamani mi son svegliata presto, ho fatto colazione e iniziando a programmare il mio lunedì mattina. Siccome a breve dovrò provare a fare il Sushi sono in giro a comprare gli ingredienti e stamani nei miei giri ho picchiato la macchina, un picchiettino, non roba grossa comunque sia ho perso una mattinata fra fogli, dati etc….
Come iniziare bene la settimana direi!!!!!!
Ora mi riprendo con questi favolosi fagottini di pollo….
Ingredienti:
3 foglie di verza fresca
1 petto di pollo bio
una manciata di anacardi
2 cucchiaini di salsa Hoi Sun Souce
1 cucchiaino di 5 spezie cinesi
(le 5 spezie sono: anice stellato, pepedi Sihuan, chiodi di garofano, semi di finocchio, cannella)
semi di zucca (Nuova Terra)
2 cucchiai di salsa di soia
1 carota taglata a dadini piccoli piccoli

Procedimento:
Per prima cosa mettere a bollire acqua con un cucchiaino di sale grosso, sbollentate 5 minuti le foglie di verza, scoliamo e lasciamo asciugare.
In una padella mettete uno spicchio d'aglio vestito un goccio d'olio e fate rosolare il pollo tagliato a tocchettini, rosolate bene, aggiungete anacardi, carote, spezie un cucchiaio di acqua e continuiamo a cuocere per circa 5-7 minuti aggiungendo una foglia di versa ridotta in listarelle. Quando il pollo sarà diventato bianco spegnete e servite in una foglia ben asciugata di verza. 
Potrete servirli aperti o chiudendoli a fagottino, diventando così uno scrigno prezioso di aromi!!!
Bon appètit!


3 commenti:

  1. Golosissimi i tuoi involtini, sto giusto pensando di farne una versione vegana..intanto mi godo la tua orientale e ti auguro un felice inizio settimana <3 A presto ^_^

    RispondiElimina
  2. Mi mamma faceva spesso gli involtini di verza ed erano Strà buonissimi quindi immagino i tuoi..
    Lia

    RispondiElimina
  3. Che carini che sono e che bei colori!!!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina