mercoledì 4 novembre 2015

TORTINI DI PASTA BRISE' AI SAPORI DI AUTUNNO….




La mia vita a stelle e a strisce…

Come sono felice oggi, finalmente ho trovato un'azienda a dir poco sensazionale per il mio negozietto, tanti mi richiedono ormai da tempo reggiseni morbidi a triangolo, senza ferretti, e, finalmente, grazie alle mie amiche super fighe ( Silvia di Clotilde) mi è stato dato il numero di questa ragazza carinissima che si occupa della linea ed oggi mi ha portato il campionario facendomi decisamente innamorare!!!
Vi dico solo che ha un body e correlati completini a poi bianchi e rossi!!!!!!!!!
Fantasie meravigliose, tutto tagliato e cucito a mano da mani esperte milanesi, stoffe prodotte in provincia, insomma un "made in Italy" puro al 100% e questo è stato l'ingrediente principale che mi ha fatto innamorare. Come sempre il puro made in Italy costa un po' di più del prodotto d'importazione, ma….mi dispiace, non c'è proprio paragone, né toccando i tessuti, né indossandoli, tutt'altro comfort!
A' voglia a dire "costa meno chi se ne frega, quando non lo metto più lo butto via" ma perchè tutto questo consumismo???Perchè non si comincia davvero a comprare meno prodotti "cheep" e un po' più prodotti "chic" !?!?!?!
Pensate a questo perché alla fine spendete i soliti soldi, ok ci saranno meno capi nei vostri armadi, ma non è la quantità ciò che dovrebbe essere fondamentale ma la qualità. 
E' proprio come in cucina, quando mangi cose cucinate con prodotti scadenti lo senti sia al palato che nella pancia, quando mangi la qualità ne beneficia il tuo fisico esteticamente e interiormente.
Il prodotto sano è ciò che rende sano te stesso, tutta questa campagna contro la carne rossa io non la condivido, ritengo sia solo una pubblicità mediatica perché ora il mercato vuol spingere altro, io ritengo, sostengo, e insisto a dire ogni volta la stessa cosa "Se conosciamo ciò che mangiamo niente può farci male" conoscendone la provenienza, come l'animale è stato allevato, di cosa si è nutrito, stai pur certo che quella carne non è "velenosa" come vogliono farci credere. Certo, se mangiamo qualunque carne rossa troviamo sulla nostra tavola, certo che fa male, ma allora puà farvi  male un uovo, una carne bianca, un pesce, un  prodotto in scatola, un surgelato….
Quando le aziende producono per far volume (numeri) è difficile che usino materia prima eccellente, iniziamo a valorizzare la nostra filiera corta, il km Zero, il contadino, l'azienda agricola vicina vedrete che il vostro corpo vi ringrazierà!
Vedi che torna il discorso iniziale dal quale sono partita?
Mangiar bene dovrebbe essere uguale all'indossare indumenti fatti con un certo criterio, perché il cibo lo ingerisci, il reggiseno, lo slip lo indossi, è a contatto con la tua pelle, penetra nei tessuti, proteggetevi se potete, non comprate solo cibo sano, comprate anche lingerie sana!
Spesso vengono da me clienti che cercano il puro cotone, causa allergie tremende, dermatiti, intolleranze cutanee date da coloranti su tessuti non controllati, basta un capo per farti spendere 150€ dal dermatologo più farmacia, se vi volete bene pensateci! 
Quindi oggi vorrei augurarvi buona settimana con queste tortine sane e golosissime, con un ripieno che mi era avanzato dai tortelli fatti alcuni giorni fa.

Ingredienti per pasta brisè:
200g di farina di farro (Molino Rossetto)
100g di burro
1 tuorlo
1 pizzico di sale
latte q.b. (circa 50ml)

Ingredienti per ripieno :
 mezza salsiccia biologica di cinta senese 
100g di ricotta di pecora bio
 20g di funghi secchi (io dell'Abetone)
30g di zucca gialla (dell'orto) cotta in forno
un pizzico di maggiorana

Procedimento:
Per prima cosa mettete in forno la zucca con la buccia facendo un saccottino con carta forno (facendo un pacchettino senza spifferi!!!)  e cuocetela in forno per 1 ora a 180°C. Togliete via la buccia, schiacciatela e mettetela in un ciotolino.
In una boule mettete la farina, il sale e tagliate il burro a pezzettini piccoli piccoli sciogliendolo tra le dita con la farina. Aggiungete poi il tuorlo e il latte, se manca aggiungetene un pochino e formate una palla omogenea. Mettetela in frigo per 30 minuti.
Nella ciotolina della zucca aggiungete i funghi messi precedentemente a bagno 30 minuti e strizzati, tagliuzzandoli, unite la ricotta e mettete il tutto in una sac a poche. In tortiere mono porzione imburrate disponete un pochino di impasto facendolo aderire in tutta la tortiera, fate così per tutte e 4 le formine bucherellandole con i rebbi di una forchetta. Passatele in forno 10 minuti a 180°C. A questo punto farcite aiutandovi con sac a poche e rimettete ancora 10-15 minuti in forno a 180°C.
Bon appètit!



10 commenti:

  1. Parole Sante Azzurra!!! La qualità, ecco quello che manca nella società di oggi! Portiamo aventi questo concetto sia nel made in Italy che in cucina :-) Bravissimaaaaa

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordissimo Azzurra! Meglio poche cose ma belle e di buona fattura. E poi i tessuti naturali... Non c'è paragone. Proprio come i buoni cibi sani e naturali da portare in tavola! Un abbraccio
    Eleonora

    RispondiElimina
  3. parole sante carissima!!!!Deliziosi i tuoi tortini, posso favorire???Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo dolcezza a tua disposizione!!! bacio

      Elimina
  4. È sempre la qualità che conta! Devo decidermi a venire a trovarti!
    Bellissime queste tortine salate ! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazieeeee magari daiiiiii così ci conosciamo!!!un abbracciooo

      Elimina
  5. Sono proprio d'accordo con te Azzurra. La qualità dei prodotti e materie prime è fondamentale. Lo sai che mi piacerebbe molto venire in negozio da te?Ho visto da istagram che avete anche la marca Agatha cri o mi sbaglio?!!un bacione, Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si si abbiamo Agatha Cri da diversi anni e ci lavoriamo molto bene, dai vieni a trovarmi così ci conosciamo di persona!!!!

      Elimina