martedì 21 aprile 2015

CROISSANT SFOGLIATI CON FARINA SPECIALE……PER UN EFFETTO SPAZIALE!!!

Amo il sole alla follia….e quando splende il mio umore è alle stelle!!!

Venerdì come vi avevo anticipato presi un treno per Milano, al mattino giretto tra i vari padiglioni del Salone del Mobile, un pranzetto energetico con quelle centrifughe strepitose da milanesi super salutiste, che amo alla follia e  fa parecchio figo, poi via in metro direzione Duomo. Dopo aver ammirato quelle vie meravigliose, da Via della Spiga, Montenapoleone, Sant'Andrea  sono andata in Via Dante dove c'era l'evento Fuori Salone organizzato da Contanima con il comune di Quarrata.  Qui si potevano degustare prelibatezze toscane, come la pappa al pomodoro, la minestra di pane, la trippa dei Fratelli Lunardi sorseggiando birra Moa e al piano superiore ammirare una galleria di espositori toscani, principalmente quadratini e zone limitrofe, aziende produttrici del nostro pregiato Made in Italy, da coperte in lana, a tappeti a pois lazerati in cavallino, da divani particolari a tavoli in legno pregiati… 
Ci siamo ritrovati lì con Massy che finalmente aveva finito il suo tour lavorativo settimanale, abbiamo mangiato, scattato alcune foto e siamo scappati veloci come la luce a prendere il treno delle 18:50!!!
Mamma mia ma quanto corre Milano, tutti di corsa su e giù per quei corridoi della metro, di corsa per le vie del centro, vanno tutti di fretta!!!
Ma in cucina non ci vuole fretta soprattutto quando si preparano cornetti speciali, fatti con una farina pregiata di Molino Rossetto indicata per una sfoglia perfetta.
Beh il risultato potrete vederlo coi vostri occhi anche solo guardando queste 
foto!!!
Studiate la ricetta passo passo e questo week end preparateli….mi ringrazierete ve lo garantisco!








Ingredienti per 16 croissants:
500g di farina per sfoglia Molino Rossetto 
( oppure 250g di farina 00 e 250g di Manitoba)
5g di lievito secco
80g di zucchero
9g di sale
150ml di acqua calda
105ml di latte intero tiepido
25g di burro morbido temp.ambiente
1 tuorlo
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
la scorza grattugiata di 1 limone bio
la scorza grattugiata di metà arancia non trattata

250g di burro di ottima qualità (questo è fondamentale) per sfogliare e farina q.b. per sfogliare

Per decorare prima di infornare:
albume sbattuto + zucchero semolato messo sopra

Procedimento:
A parte scaldate il latte e l'acqua. Nella planetaria versate la farina e il lievito e amalgamate. Unite poco a polo l'acqua calda a vel.2 facendo formare il glutine all'impasto. Continuate a mescolare finendo di aggiungere l'acqua proseguendo con l'aggiunta del latte sempre poco alla volta. Quando l'avete versato quasi tutto aggiungete il sale. Ottenuto un composto omogeneo unite lo zucchero in due volte, dopodiché il tuorlo e continuate aumentando la velocità a 3. Quando saranno assorbiti gli ingrediente aggiungerete il burro poco alla volta aumentando ancora la velocità a 4. Unite gli aromi.
A questo punto continuate a impastare almeno 10 minuti. Aumentate fino a 6 la velocità incordando bene l'impasto.
Formate una palla chiudetela bene in pellicola alimentare e fate riposare in frigo per 2-3 ore. 
Prendete il panetto di burro infarinatelo bene e mettetelo tra due fogli di carta forno. Con un mattarello appiattite il burro premendo ma non sbattendo forte, e iniziate a spianarlo fino ad ottenere un rettangolo di circa 15x20 da incassare successivamente nell'impasto, ma adesso copritelo nella carta e mettetelo in frigo per il tempo di posa dell'impasto.
Passato il tempo di riposo iniziate con le fasi della sfogliatura.
1. Prendete l'impasto e il burro, stendete il primo di una larghezza tale da poter ospitare la tavoletta di burro, dovrà restare ai lati 1cm.
2.Disponete il burro per largo al centro dell'impasto, chiudete dal basso al centro, dall'alto al centro SENZA SOVRAPPORRE l'impasto.
Schiacciate bene i lati in modo che non fuoriesca il burro da nessuna parte.
3. Spolverate la spianatoia con farina e capovolgete l'impasto a pancia sotto, per intendersi, iniziate a stendere spolverando con farina, girate l'impasto, a pancia in su, spolverate di farina e continuate a stendere.
Prendete i lembi dell'impasto più vicino a voi e portatelo al centro, ora prendete la parte opposta e portatela sopra formando una piega a 3. Voltatelo a 90° e chiudetelo molto bene in pellicola alimentare, posizionatelo su un tagliere e copritelo ancora con pellicola.
Riponetelo in frigo per 1 ora.
4. Prendete l'impasto tenendo la parte delle pieghe sulla vostra destra e iniziate a stendere, energicamente perché l'impasto sarà bello indurito, ma siate veloci perché non deve assolutamente scaldarsi.
Continuate a stendere bene spolverando di farina e fate la seconda piegatura a 3, dal basso al centro, dall'alto al centro, ruotate a 90° chiudete in pellicola e di nuovo in frigo per 1 ora.
5. Ultima piegatura uguale alle precedenti. Riposo ancora 1 ora.
6. A questo punto stendete l'impasto di un altezza di circa 5mm, tagliatelo a metà ricavando 8 triangoli per parte. Ogni triangolo prendetelo dalla base e tirate la punta schiacciandola sul tagliere in modo che non si stacchi, arrotolatelo su se stesso, e posizionate ogni triangolo su una leccarda coperta con carta forno. Quando li avrete preparati tutti, metteteli a riposare in forno spento luce accesa fino al raddoppio, circa 2 ore e mezza.
P.S. Se li vorrete surgelare: è in questa fase che potrete metterli in sacchetti alimentari e disporre i vostri cornetti in freezer. Toglieteli la sera, lasciateli riposare tutta la notte e la mattina infornateli.
7. Sbattete un albume e con un pennellino spennellate ogni cornetto, distribuite sulla superficie un pizzico di zucchero e infornate per 6 minuti a 200°C forno ventilato, aprite, invertite le teglie e continuate 10 minuti a 180°C.
Siate veloci nell'invertire le teglie ma non bruciatevi mi raccomando, se avrete un forno che vi cuoce tutto uniformemente non servirà, nel mio forno devo fare così. 


17 commenti:

  1. Oh Milano, la mia città!!! Bellini questi croissant.
    Un abbraccio tesoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie tesoro un abbraccio anche a te!!!

      Elimina
  2. Bellissimi!! Brava!! Non li ho ancora fatti ma dovrò presto, il marito me li sta chiedendo da almeno un anno e io rimando!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaah ti dico solo che se inizi te li chiederanno di continuo quindi scegli il momento giusto!!!ahahahah bacio tesoro

      Elimina
  3. è bellissima Milano e questi croissant poi.. una meraviglai

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ho rivalutata un sacco sai, un tempo non mi piaceva, forse perchè ci sono sempre stata nell'week end piena di gente, fra settimana mi sembra molto piu figa!!!! bacio cara a presto

      Elimina
  4. Uno dei miei progetti più ambiti in cucina è fare i croissant... spero tanto di riuscirci un giorno, in caso sentirai l'urlo da Roma fin da te! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahh tesorina!!!!!!!!!!!!!!!si dai provaci voglio sentire l'urlo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  5. Ma che meraviglia! Sei davvero bravissima, hai un bel blog e fai delle bellissime foto :D Mi unisco ai tuoi follower :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uahuuuuuuuuuuuuuuuuu ma grazieeeeeeeeee troppo buona tu!!!
      a prestissimooooo

      Elimina
  6. prima o poi mi ci metto, sono secoli che voglio farli ma ammetto di essere intimorita da tutti i passaggi! a milano ci vivo e concordo, sempre tutti e tutto di corsa, aspetto che non amo insieme a mille altri! buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si dai te li consiglio vivamente!!! poi fammi sapere!!! a prestooo

      Elimina
  7. Che soddisfazione e che bontà!!!! Bravissima cara, ho la farina giusta, presto proverò!!!
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siiii dai dacci dentro!!!!ahhahahh bacio cara

      Elimina
  8. Ogni week end penso di cimentarmi e poi rimando... ma non vedo l'ora di sfogliare anche io! E magari smettere di correre trascinata da questa città! Complimenti, sei stata bravissima come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. appena torno a Milano ve lo dico magari ci vediamo da qualche parte allora!!!!bacio cara e sì provaci ne vale veramente la pena!!!

      Elimina
  9. Conosco bene la fretta di Milano ci ho sono nata e vissuta... ma la fretta a me non garba e mi sono ritirata tra le dolci colline senesi dove la vita scorre lenta. Golosi questi croissant! la mia colazione ideale in compagnia di un cappuccino e un buon libro da leggere ;)

    RispondiElimina