Dolci e lievitati, Ricette Toscane

IL BERLINGOZZO DI UNA PISTOIESE DOC!

marzo 3, 2015
Chiamiamolo “il riposo del guerriero” ma un pò di riposo proprio mi ci voleva!
Questo week end è stato parecchio intenso, sabato è stato il compleanno della mia nipotina Gemma quindi mi son dedicata alla sua torta di compleanno, ma ieri c’è stato il secondo compleanno di Gemma, quello con gli amichetti dell’asilo e quello è stato davvero tosto!
Ho sfornato 6 teglie di focacce, fritto due teglie di bomboloni mignon alla crema pasticcera, e sfornato 2 teglie di tartellette pizzaiole, fatte con pasta brisè chiaramente homemade!
Ha detto mia sorella che è stato un continuo chiedere “Dove hai preso questa roba così buona?Al forno?” e lei “no ha fatto tutto mia sorella!” e lei mi ha confidato la sua soddisfazione mentre lo diceva intrepida di volermelo raccontare il prima possibile!
Fra tutti questi lievitati ho deciso di pensare anche alle nostre colazioni, visto che mio marito aveva passato una settimana ancora più intensa della mia, lavorando tutta la settimana no stop da lunedì a lunedì, così, mi son dedicata alla mia prima volta con lui “il Berlingozzo”, un dolce tipico pistoiese (Toscano)  e chi meglio dell’Alda poteva dirmi come farlo?!?!?

L’Alda è la suocera di mia cognata una di quelle donnine toste che ha sempre preso la vita di petto, una di quelle donne abituate ad andare nei campi il mattino alle 6:00 e di cucinare qualsiasi piatto che le tradizioni toscane le hanno tramandato, una di quelle donne che sai risolveranno ogni tuo arcano dilemma culinario…. per intendersi!
Spesso le dico “Dimmi quando cucini cose particolari toscane così mi metto lì da una parte e prendo appunti” ma, poi, il tempo passa, gli impegni si moltiplicano e rimando il nostro “appuntamento” a data da destinarsi, ma… una ricetta scritta la si può rifare e intanto sentir come viene no???!!!
Così, mia cognata mi ha passato la ricetta del Berlingozzo, uno di quei dolci, appunto, storici anche in casa di mio marito dove sua mamma lo metteva in uno stampo da dolci posizionando un bicchiere al centro, visto che i tempi e i soldi erano sempre sfuggenti, le donne s’ingegnavano ad usare ciò che la casa offriva loro. C’è chi dice che il Berlingozzo si fa senza stampo, sennò diventa una ciambella, non lo so quali sia il vero berlingozzo ma io so come lo fa lei una pistoiese doc e ho deciso di seguire le sue dritte!!
Era da tanto che mio marito mi chiedeva di provare a farlo, così ho provato e… vi giuro, è un dolce da colazione sorprendentemente favoloso!!!!!!
Ho sempre pensato fosse un dolce che, come si dice dalle nostre parti, aggozzasse un po’ e un po’ deve aggozzare, ma aggozza al punto giusto da richiedertene subito un’altra fetta!!!
Ormai sapete che è un periodo in cui vorrei sperimentare molte delle ricette della nostra Terra Toscana, quindi, anche questa ricetta si può depennare come “cosa fatta!”.

Ingredienti:
4 uova
480g di farina 00
300g di zucchero
1/2 tazzina da caffè di olio di oliva
1/2 bicchiere di latte caldo
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino di estratto di anice biologico (mia aggiunta)
1 cucchiaino di semi di anice bio pestati al mortaio (mia aggiunta)
la scorza di un arancia bio
 Procedimento:
Per prima cosa mettete la farina e il lievito in planetaria con gancio e mescolate. Aggiungete poco alla volta il latte caldo dando così forza all’impasto e creando il glutine. Unite lo zucchero e gli aromi continuando ad impastare a vel.4-5
Aggiungete le uova e proseguite ancora per circa 10 minuti a vel.4-5
Se l’impasto risulterà parecchio molle quasi liquido aggiungete una spolverata di farina, perché dovrà essere un impasto elastico, morbido ma non troppo.
A questo punto prendete una teglia da ciambellone, imburratela e versate l’impasto all’interno. Infornate in forno caldo a 180°C per 20-25 minuti.
Una volta raffreddato potrete capovolgerlo e lasciare la parte liscia a vista, io, invece preferisco lasciare la parte crepata a vista, mi dà più il senso di….”Mamma mia non vedo l’ora di assaggiarlo” rendo l’idea?!?!?
Bon appètit!

Forse ti piacerà anche

28 Commenti

  • Reply consuelo tognetti marzo 3, 2015 at 7:21 pm

    Mamma mia, non oso immaginare che delizie al compleanno di Gemma 🙂
    Bravissima anche x questo dolce toscano…hai pensato proprio a tutti..che dolce <3

    • Reply azzurra marzo 5, 2015 at 6:45 pm

      grazie mille tesorooooo

  • Reply Antro Alchimista marzo 3, 2015 at 7:24 pm

    Lo conosco bene il berlingozzo e il tuo ha un aspetto proprio invitante 🙂

    • Reply azzurra marzo 5, 2015 at 6:46 pm

      grazie carissima!!!!

  • Reply Sugar Ness marzo 3, 2015 at 7:30 pm

    Pensa che il berlingozzo non lo conoscevo per niente… Ma solo il nome me lo rende simpatico! Complimenti per le meraviglie sfornate per tua nipote… Non ho dubbi sul fatto che tua sorella fosse orgogliosa… e nemmeno sul tuo bisogno di riposo!

    • Reply azzurra marzo 5, 2015 at 6:47 pm

      siiiii tanto stanchinaaaaa ioooo grazie tesoro!!!
      prova a farlo ne varrà la pena!!!

  • Reply laura flore marzo 3, 2015 at 10:45 pm

    Mi piace molto il nome di questo delizioso dolce Toscano Berlingozzo, è meraviglioso! Bravissima, chissà che bontà!
    Un abbraccio Laura<3<3<3

    • Reply azzurra marzo 5, 2015 at 6:47 pm

      grazie milleeee cara!!!!un abbraccio anche a te!!!

  • Reply SimoCuriosa marzo 4, 2015 at 9:15 am

    sei proprio simpatica Azzurra! ho letto tutto d'un fiato il tuo post
    che bello avere qualcuno che ti tramanda le ricette, in particolar modo, della nostra Toscana.
    ti invidio tanto (invidia buona eh?) perchè io non ho nessuno che me le può tramandare, quindi sento qualcuno che parla di ricette di famiglia allungo subito gli orecchi e prendo carta e penna!
    mia nonna era una brava cuoca, ma purtroppo finchè è stata in vita non avevo la passione della cucina come ora e anche se sono sicura che è lei che mi ha tramandato questa passione, oramai è tardi per chiederle consigli e/o ricette. Inoltre mia mamma non ha conservato ricettari…quindi non sai quante volte la brontolo!
    altra cuoca eccellente era mia suocera, ma anche se negli ultimi anni ho cercato di "carpire" e capire qualche sua ricetta non mi è rimasto un granchè .. ed ora anche lei non sta bene e non si ricorda più niente..
    eppure quando vado da lei mi viene una gran voglia di rufolare nei suoi cassetti alla ricerca di qualche quaderno ..ricordo che ce l'aveva, ma non mi permetterei mai…
    e così rimango incantata davanti a ricette come questa, non credo di avere mai mangiato il berlingozzo ma l'ho sentito nominare tante volte dal babbo…
    mi segno la tua ricetta, quanto prima la voglio fare, anche se carnevale è passato, ma sono troppo curiosa, magari lo faccio e lo porto al babbo e gli faccio una sorpresa…che dici?
    copio..e incollo e ti faccio sapere !!
    grazie ancora per avere condiviso con noi questa bellissima ricetta dell'Alda!
    buona giornata

  • Reply SimoCuriosa marzo 4, 2015 at 9:15 am

    ps oddio scusami ho fatto un commento kilometrico… omamma!! o.O

  • Reply SimoCuriosa marzo 4, 2015 at 9:16 am

    ps. ti metto fra i miei preferiti non so perchè ancora non l 'avevo fatto, visto che sei toscana come me!!!
    a prestissimo

    • Reply azzurra marzo 5, 2015 at 6:51 pm

      ma grazieeee sai che mi sono commossa!!!!
      anch'io quando c'erano le mie nonnine vive non avevo passione per la cucina quindi capto e chiedo e sono felice di averti reso altrettanto felice!!!! dai prova a farlo io mi sa che lo metterò fra i dolci da colazione preferiti non solo a Carnevale….tutto l'anno!!!!!!graize ancora di cuore!!!

  • Reply Patty Patty marzo 4, 2015 at 9:45 am

    Azzurra bella, lo sai che non conoscevo questo dolce? E' uno di quei dolci semplicissimi e buonissimi, proprio perchè sono antichi e fatto con cose genuine! PS Complimenti per il tour de force del compleanno!!! Un bascione cara

    • Reply azzurra marzo 5, 2015 at 11:19 pm

      un bacio gigante a te dolce Patty!!!

  • Reply Rosetta marzo 4, 2015 at 10:19 am

    Ottimo complimenti.
    Buona giornata
    Mandi

  • Reply cucinaincontroluce marzo 4, 2015 at 10:42 am

    Eccolo qui un dolce che avevo scordato, ma che io (figlia di pistoiese doc) non posso non inserire nell'alimentazione della mia famiglia, oramai definitivamente "triestinizzata": amo i sapori della terra di mio padre, come non potrei gustarmi questa delizia? Semplice e saporito, perfettamente in linea con quello che poi è la cucina toscana.. poi c'hai messo l'anice quindi è perfetto!
    Un bacio 🙂

    • Reply azzurra marzo 5, 2015 at 11:21 pm

      ma grazieeee sono tanto felice ti sia piaciuto!!!!!
      un bacio a te

  • Reply Manu marzo 4, 2015 at 11:58 am

    Ciao tesoro, non conosco questo dolce che sembra buonissimo!!!
    Grazie per averlo condiviso.
    Un abbraccio

    • Reply azzurra marzo 5, 2015 at 11:21 pm

      si tesoro provalo ne resterai sorpresa!!!!
      un abbraccio anche a te e buon week end

  • Reply Fr@ marzo 4, 2015 at 3:29 pm

    Sarà stato un super compleanno quello della tua nipotina, complimenti per tutto quello che hai fatto.
    Il berlingozzo lo conosco solo di nome, ma non l'ho mai mangiato. Grazie per la ricetta.

    • Reply azzurra marzo 5, 2015 at 11:22 pm

      ciaooo carissima grazie a te!!
      bacio

  • Reply Marghe marzo 4, 2015 at 4:17 pm

    Apperò tesoro, mi inchino davanti a tutto il tuo super lavoro, le hai regalato una festa con i fiocchi!!
    E anche questo dolce tipico mi ispira davvero molto!
    Un bacione mia cara

    • Reply azzurra marzo 5, 2015 at 11:23 pm

      grazie mille dolcezza!!! un bacio a te

  • Reply Annalisa - Lemon Blu marzo 4, 2015 at 8:33 pm

    Che bella ricetta, non la conoscevo! Non ho mai sentito il nome, eppure mi sembra buonissima, sicuramente da inserire nelle ricette da provare..
    Bravissima Azzurra!
    Ti abbraccio, Annalisa

    • Reply azzurra marzo 5, 2015 at 11:24 pm

      grazie mille tesoroooooo!!!

  • Reply delizia divina Fiorella marzo 5, 2015 at 8:47 pm

    Che buono!

  • Reply azzurra marzo 5, 2015 at 11:24 pm

    grazieeee

  • Lascia una risposta