martedì 9 dicembre 2014

BASBOUSSA AL COCCO….UN DOLCE GLUTEN FREE!!!



Non faccio parte della categoria di voi fortunelli che avete goduto del ponte appena passato, che, devo dire è stato pure stupendo a livello meteorologico, ho lavorato, ma fortunatamente non sono sola a gestire il mio negozio, così ci siamo alternate e lunedì pomeriggio sono andata a Firenze col mio maritino.
Beh posso dirvi che, mentre eravamo in coda dopo la bellezza di due ore, cercando disperatamente un parcheggio ho quasi rimpianto il lavoro!!!
Insomma alla fine l'abbiamo "smollata"in un parcheggio un pò a muzzo, ma un parcheggio era, di là dall'Arno, ci siamo armati di pazienza e con quel freddo che è arrivato proprio lunedì abbiamo camminato fino al centro di Firenze.
Il mio intento era andare in Santa Croce ai mercatini di Natale, ma, appena siamo arrivati, la calca della gente ci ha soffocato e siamo scappati in zone più libere andando là nella via del lusso, nella via della calma, nella via dei bei negozi a rifarsi un pò gl'occhi: Via del Vigna Nuova e Via Tornabuoni e, come ogni Natale mi son fatta un bel regalo, ben due candele della Diptyque nel mio negozio preferito....l'Olfattorio!!!
E vi dirò di più....la ragazza gentilissima mi ha pure omaggiato di una candela mignon!!! Le ho detto "Graaazieeee è il regalo più bello da mettere sotto l'albero!!!" la ragazza ha riso....
Sapete quanto amo premiarmi ogni tanto con un bel bagno caldo in vasca con tutte queste candele accese e non ci possiamo rilassare con fragranze qualunque, per volare veramente con la mente ci vogliono fragranze uniche...proprio come quelle della Diptyque!
Felice dei miei acquisti+regalino speciale, siamo andati a cena in uno dei nostri ristorantini preferiti "Il Fuori Porta" e, mentre eravamo lì Massy ha pubblicato su FB qualcosa dove diceva dov'eravamo, così c'ha chiamato subito la Caterina, la mitica Cate, nostra amica che abita lì a due passi e c'ha detto "Vengo lì con Ale a salutarvi" e così abbiamo finito di mangiare e siamo andati con loro allo Zoe a farci una bevuta, due chiacchiere, tre risate dopodichè abbiamo ripreso la macchina e ce ne siamo tornati felici e contenti a casina nostra!


Questo dolce al cocco è stato davvero una rivelazione e vi dirò di più è anche per i soggetti Celiaci!!!
Quando le ragazze di Clotilde mi chiamarono, Costanza mi disse "Ma puoi fare qualcosa che posso mangiare anch'io?!?!?" allora decisi di studiare un pò ed inventarmi qualcosa che fosse goloso anche per lei!!!
Questo dolce l'avevo trovato sul blog della mia amica Sonia, ma visto che la ricetta diceva semolino e farina decisi di sostituire la farina con farina di riso e devo dire....ha sorpreso anche me!!!
Provatelo anche voi e poi fatemi sapere se vi è piaciuto!!!

Ingredienti:
1 bicchiere di semolino di riso
1 bicchiere di cocco disidratato più mezzo per la copertura
1 bicchiere di latte
1 bicchiere di farina di riso
1 bicchiere di zucchero di canna
1 bicchiere di olio di semi di girasole
2 uova
1/2 bustina di lievito per dolci
bacca di vaniglia

Per lo sciroppo:
1 bicchiere di zucchero
1 bicchiere di acqua

Procedimento:
Mettete tutti gli ingredienti in un recipiente capiente e amalgamate bene con fruste elettriche. Imburrate una teglia rettangolare e versate il composto, cuocete in forno a 180°C per 35 minuti.
Mentre il dolce cuoce preparate lo sciroppo. In un tegamino di acciaio con doppio fondo mettete lo zucchero e l'acqua, fatelo bollire per 15 minuti.
Spegnete e lasciate raffreddare.
Quando la torta sarà cotta lasciatela nella teglia, spennellate bene con lo sciroppo preparato e versate il cocco disidratato.
Lasciatela raffreddare e tagliatela a dadini.

12 commenti:

  1. ma che meraviglia, complimenti!

    RispondiElimina
  2. sono dei dolcetti fantastici.... leggerti mi ha ricordato quando da Bologna partivo e venivo a Firenze a godermi la calca... ma anche tanta tantissima bellezza.... Un bascione bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siiiii uahuuuu che coraggiosa che sei!!!ahahahha bacio bellezza

      Elimina
  3. Ma che casotto c'era a Firenze tesoro? Mamma mia che calca...io sono arrivata ad un punto in cui sono un po' intollerante alla massa e, se posso (cioè MAI) preferisco fare una scappata in centro dopo lavoro...molto di fretta però, così non corro il rischio di spendere troppo :)
    Un bacione tesoro mio, ma allora sabato??? Ci abbracciamo???
    Tua B.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siiiii spero proprio di riuscire a venire!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ti mando un messaggio quando partiamo!!!bacio stella

      Elimina
  4. Ciao tesorina anche noi domenica siamo andati a Treviso ai mercatini di Natale ma uff troppa gente!!! ci siamo regalati un giro in giostra pero'!!!! che invidia fare il agno con le candele e' troppo rilassante!!!!
    la tua tortina e' speciale come te<3

    RispondiElimina
  5. Bello questo dolce!!!! Non mi parlare di mercatini.... Sono stata a San Gregorio a Napoli ed è stato un incubo!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Il semolino è di grano...ha il glutine :(((

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non avevo letto il tuo commento scusami ti rispondo solo ora, comunque si hai ragione, non ho scritto di riso povera a me!!!uso sempre quello essendo un dolce che faccio spesso per chi non può mangiare il glutine e non l'ho specificato hai fatto bene a scrivermi. ciao ciao a presto

      Elimina