Primi piatti, Ricette Toscane

PAPPA AL POMODORO sapori dell’orto…

maggio 16, 2014
Bene bene bene vorrei parlarvi di questo piatto tipico Toscano, la “Pappa al Pomodoro” un piatto molto semplice ma come sapete nella semplicità spesso si nascondono le difficoltà e la sua è quella di riuscire a trovare un equilibrio perfetto nei sapori. Il pomodoro ha in sé quella nota acidula, per questo nella pappa al pomodoro io aggiungo quel pizzico di zucchero… per smorzare i toni.
Negli anni ’70 Rita Pavone cantava
“La zuppa ormai l’è cotta e noi cantiamo tutti, vogliamo detto fatto, la pappa al pomodoro”.
Un tempo le famiglie toscane vivevano dei prodotti dei propri campi, il pane veniva fatto una volta a settimana, le dispense erano ricche di pomarola e pelati fatti nelle stagioni estive da consumarsi poi nei rigidi inverni, e la pappa al pomodoro veniva cucinata spesso essendo un piatto semplice e allo stesso tempo “sostanzioso”.
Torniamo alle vecchie tradizioni “svuota-frigo” e a quella del “non buttar mai via niente” perché questi piatti possono darvi tante sorprese!
Questa zuppa è un piatto rustico della cucina toscana, fatta solo di pomodoro, pane tostato raffermo, un goccio d’olio buono, la buccia del Parmigiano (anche questa non andrebbe mai buttata, ricordatelo), un filo d’olio buono, del basilico fresco e se gradito, un pizzico di peperoncino.
Chi mi conosce sa che sono una “donna d’altri tempi” e chiaramente sa anche che nella mia dispensa non può mai mancare un piano dedicato ai barattoli di pelati e di pomarola preparati in estate coi pomodori del mio orticello!
In questi giorni cercavo una ricettina per partecipare al contest “La Cucina Italiana nel Mondo verso l’Expo 2015″ed ho pensato che questo piatto racchiude in sé colori e sapori che caratterizzano la nostra meravigliosa Italia, per cui parteciperà con la mia saporita “Pappa al pomodoro”.
Ingredienti per 2 persone:
130 g di pane tostato raffermo
1 spicchio d’aglio privato dell’anima
30 g di olio evo (extravergine di oliva)
300 g di pomodori pelati (bio)
350 g di acqua
1/2 dado vegetale home made
1 pizzico di zucchero
sale q.b.
3 spruzzate di concentrato di pomodoro
peperoncino se gradite
basilico
Procedimento:
Pulite l’aglio privandolo dell’anima centrale, tagliatelo a pezzetti grossolanamente e ponetelo con l’olio in un tegame.
Soffriggete per 3 minuti a fuoco medio.
Aggiungete la passata di pomodoro, lo zucchero e cuocete ancora 3-5 minuti.
A questo punto unite l’acqua bollente e il dado home made, in alternativa potete fare il brodo vegetale, ma abbiate cura di filtrarlo prima di unirlo alla zuppa. Aggiustate di sale e cuocete a fuoco vivo per 10 minuti.
Nel frattempo tagliate il pane e tostatelo in forno a 200°C alcuni minuti da entrambe le parti.
Spezzatelo con le mani in pezzi diseguali e unitelo alla zuppa, mettete un pizzico di peperoncino, il concentrato di pomodoro e continuate la cottura ancora per 10 minuti.
Se vi sembrerà troppo liquida, continuate a cuocere ancora 5 minuti.
Servite con un filo di olio e qualche fogliolina di basilico.
La Toscana è servita nel piatto!!!
Bon appètit!

Forse ti piacerà anche

2 Commenti

  • Reply Le Bloggalline maggio 20, 2014 at 3:09 pm

    Eccola qui…Viva la pappa pappa col pomopomopomodooorooo….. Io non la so fare perchè come dici tu le cose semplici nascondono delle insidie! Verissimo! Grazie per aver partecipato al contest cara bloggallina… un abbraccio e in bocca al lupo, Monica

  • Reply azzurra maggio 20, 2014 at 4:11 pm

    grazie a voi Bloggalline meragliose!!!
    crepi il lupooooooooooooooooooooooooooooooooooo

  • Lascia una risposta