lunedì 7 aprile 2014

GNOCCHI ALLA ROMANA 2 VERSIONI...









La scorsa settimana ero stata invitata da Sale&Pepe a partecipare ad un contest #cucinacon e, siccome davano loro una lista di ingredienti, avevo pensato di partecipare con questo piatto, poi, però, sostituito da qualcosa che mi caratterizza di più, sotto consiglio di mio marito, e cioè CONSERVE, MARMELLATE, MOSTARDE…poi in seguito, per chi s'è perso questo "evento" pubblicherò un post in onore.
Comunque, questa è una ricetta che adoro, perché veloce da fare e…gli gnocchi sono strepitosi, morbidi dentro e croccanti fuori grazie alla gratinatura data dal tanto formaggio che va aggiunto per guarnire.
Se avete voglia provate a farli, credetemi il risultato è davvero buono.
A noi piacciono più nella versione pesto e pomodori, perché il pomodoro rilascia quella freschezza che attutisce un po' lo spessore dello gnocco, quindi se volete fate come me, preparate due teglie e godetene le differenze.
Nel prossimo post ci saranno delle belle sorprese, quindi, se vi va, non perdetevi il prossimo appuntamento!!!

Ingredienti per 6 persone:
250 g di semolino di grano
1 lt di latte
70 g di parmigliano grattugiato + 20 g per guarnire
2 tuorli
1 cucchiaino di sale
60 g di burro+ 20 g per guarnire
30 g di emmenthal
noce moscata grattugiata
in alternativa : 
 30 ciliegini 
peperoncino
5 cucchiai di pesto 

Procedimento:
In un tegame scaldate il latte col burro, sale e noce moscata, appena bolle versate il semolino e girate velocemente con una frusta in modo da non formare grumi. Spengete il gas e aggiungete i tuorli e il parmigiano continuando a girare velocemente. Lasciate riposare.
Stendete l'impasto in una teglia oleata fino ad ottenere un altezza di circa 1 cm. e con un coppapasta formate gli gnocchi.
Disponeteli in una terrina imburrata, sovrapponendo i dischi, cospargete con  fiocchetti di burro, parmigiano e tantoooo emmental.
Cuocete in forno per 20 minuti a 200°C.

In alternativa mettete in una terrina i ciliegini tagliati a metà e conditeli con sale olio e peperoncino. Rosolateli bene quasi fino a bruciarli in modo da eliminare l'acidità del pomodoro (così ci hanno insegnato al corso al Boscolo Etoile). Unite i pomodori e il pesto agli gnocchi e mettete in forno per 20 minuti a 200°C. 
Bon appètit!

8 commenti:

  1. Ma sai che non li ho mai mangiati e tanto meno preparati ? Ma mi hanno sempre incuriosita parecchio :) Bacini amica !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provali sono tanto buoni!!!!!se lo dici a Giuseppe li fa lui ora gl'è presa bene impastare!!!ahahahah bacio gigante stella mia e buona giornata

      Elimina
  2. Io gli adoro... ma non mi sono mai imbattuta nella loro preparazione... ora posso provarci!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siiii provaci sono facilissimi!!!ti abbraccio forte e buona settimana Michela!!!!

      Elimina
  3. Ciao Azzurra!!! Non sai quanto io ami questo piatto....La prima volta che lo assaggiai avevo 10 anni, da allora resta ancora uni dei piatti che preferisco!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. davvero?!?!!?anche a me piace tanto!!!!
      ti abbraccio tesoro

      Elimina
  4. Tesoro, buoni gli gnocchi alla romana.
    Sono una delizia...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Manu!!!!un abbraccio anche a te!!!

      Elimina