martedì 18 febbraio 2014

TORTA SOFFICE ALLE MANDORLE E PROFUMO DI....ARANCIA




Stasera vi scrivo da una casa "affollata" di bambini e di tanto amore...la casa di mia sorella dove le mie nipotine non mi hanno mollato finchè, stremate, non sono crollate e si sono addormentate. Sono venuta a cena qui, dopo che la mia nipotina più grande, Gemma, è voluta passare dal negozio per dirmi che mi aspettava a casa sua per cena (chiaramente nella sua magica lingua) e, da quanto mi ha raccontato mia sorella si è messa a pulire la casa con lei, con un cencino in mano rassettando la camerina e dicendo... "pulisco io per zia Dudu"...mi fa completamente impazzire!!! Non lo so se tutte le zie sono uguali e si sciolgono davanti ai propri nipotini, ma soprattutto con lei (perchè è più grande) abbiamo un filo diretto, ci capiamo al volo e...mi adora!
E la sua adorazione è linfa vitale per me, perchè fa sparire ogni nube quando sono un pò triste, un suo sorriso, una sua frase, un suo abbraccio sono la VITA!
Quindi ora sono qui a dedicarmi un pò al mio angolo di paradiso, raccontandovi le mie gioie, i miei orgogli e l'amore incondizionato che ricevo dalle mie meravigliose bambine!! Scusate se son troppo sdolcinata, ma ogni tanto ci vuole!!
In tema perfetto per questa dolcezza stasera vorrei pubblicarvi la ricetta di questa torta, trovato su internet e un pò modificata, perchè....io cucino anche quando sono sola!!!
Dico così perchè molti mi domandano se, quando mio marito non c'è cucino lo stesso, ebbene sì, sono viziata, al mattino non posso fare colazione se non c'è un mio dolcino che mi aspetta!!!
Al mercatino biologico ho comprato 1kg di mandorle, quindi ho deciso subito di usarne un pò.
Se continuerete a leggere, in fondo troverete le foto dei miei super acquisti al mercato dell'antiquariato di Lucca dove ho lasciato una chicca che spero di ritrovare la prossima volta che andrò...vedremo!!!

Ingredienti:
180 g di farina di mandorle (o mandorle tritate)
180 g di farina 00
180 g di zucchero
180 g burro
la buccia di un'arancia non trattata (bio)
3 uova

Procedimento:
Per prima cosa tritate la buccia di arancia, io col Bimby: 10 sec.vel.10
Poi tritate le mandorle: 10 sec. vel.5
Unite lo zucchero: 10 sec. vel.10
Aggiungete le uova e amalgamate: 10 sec.vel.4
Unite la farina e il burro e impastate 20 sec. vel.4
Imburrate e infarinate uno stampo, versate all'interno il composto e cuocete in forno preriscaldato a 175°C per 35 minuti.
Bon appètit!








20 commenti:

  1. .. non so se il rapporto "zia nipotini" sia per tutti uguale.. nemmeno io lo so, ma ti capisco a pieno perchè ho 4 nipotini e li adoro
    Non so ancora cosa voglia dire essere mamma, ma mi pare quasi impossibile poter amare ancora di più dei bimbi.. sono come fossero miei!
    questa torta è speciale.. semplice, da credenza.. comepiace a me
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie dolcissima Luisa anch'io non so se avrò cuore abbastanza da amare ancora di più da mamma...ma chissà....solo il tempo ci darà le risposte!!!ti abbraccio forte forte e buona giornata

      Elimina
  2. Buondì cara Azzurra..che bello questo post...tanto dolce e tenero...io ho solo un nipotino, figlio di mia cognata, ma lo vedo due/tre volte l'anno..sono un po' lontani da noi..però so di cosa parli. Quando ero bambina avevo il rapporto che hai descritto tu con la sorella piccola di mia mamma..
    Che dire di questa torta ?? Wow ! Me ne allunghi una bella fetta ?? Ti abbraccio tesoro..e fai la bava, ok ?? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie amore mio cercherò di fare la brava....promesso!!!ti abbraccio stella mia....forte forte

      Elimina
  3. Tesoro, è bellissima!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie amore mio!!!!buona gioranata anche a te

      Elimina
  4. Zia all'appello!!Anzi in realtà sono una zia acquisita, il mio ragazzo ha una famiglia numerosa e abbiamo 6 nipoti di età compresa tra i 2 e i 12 anni!
    Io li adoro tutti quanti e ti capisco benissimo. Bella la torta e dolcissimo il post.un bacione, Chiara

    RispondiElimina
  5. Che teneri i tuoi racconti di zia e che buona questa torta sofficissima!!

    RispondiElimina
  6. che bella serata! un po' mi spiace di essere figlia unica :-) mi consolerò con un paio di fette di torta!

    RispondiElimina
  7. ahahahhah ok te ne lascio un pò!!!
    bacio tesoro

    RispondiElimina
  8. che meraviglia Azzura...buonissima la tua torta!

    RispondiElimina
  9. Anche io AMO ALLA FOLLIA i miei nipoti, prima quando era una sola, femmina, era un'adorazione unica, adesso si è divisa in due ma come per magia si è amplificata...i nipoti sono secondo me le persone che tirano fuori il meglio di noi, perchè sono legati come figli ma non sono figli, quindi ti puoi permettere di avere un rapporto "diverso"! Che bello Azzu, sono felice di leggere le tue parole...e soprattutto vogliamo parlare del vaso dove hai messo la farina? Stupendo!!!!
    Un bacione tesoro mio ♥

    RispondiElimina
  10. grazie amore mio, grazie a te!!!

    RispondiElimina
  11. Ciao Azzurra,
    io purtroppo non avrò mai il piacere di avete dei nipoti e non sai quanto mi piacerebbe.
    Ho sentito tutto l'amore nelle tue descrizioni.
    Stupenda ricetta e magnifiche foto.
    un bacio, Cri

    RispondiElimina
  12. mi dispiace tesoro, lo so a volte la vita ci porta a fare delle rinunce ingiuste, ma godiamo di quello che abbiamo qualunque gioia ci dà.
    un bacio tesoro mio

    RispondiElimina