La vita della campagna

vin novo e… vin santo!

ottobre 11, 2012

Ci siamo!
A breve assaggeremo il “vin novo” del nostro vigneto, curato e seguito accuratamente dai miei zii.
Bravi!!!!!!Come farei senza di voi!!!!
Ieri sera finalmente ho assaggiato il “vin santo”, lo conoscete?E’ un vino prettamente tipico della Toscana e dell’Umbria  ottenuto da uva bianca, noi usiamo il tipo S.Giovese, lasciata ad appassire per circa due mesi, dopodichè viene strizzata e messa nelle botti con la madre lasciandola a macerare per almeno 2 anni (più la lasci più diventa prelibato).E’ ottimo da degustare coi famosi “cantuccini di Prato”.
In realtà buono come lo fanno i miei zii non l’ho mai assaggiato, va sorseggiato per apprezzarne la corposità e la dolcezza che l’uva ti rilascia al palato.Io lo tengo come una reliquia perchè, avendo un processo così lungo di lavorazione, la quantità ottenuta è inferiore rispetto al vino normale.
Mio nonno quando lo beveva diceva: “Mmmmm… questo è giulebbe!”degustandolo con uno schiocco tra le labbra esprimendo la bontà e la genuinità di questo vino prelibato; non per nulla vien chiamato santo!Leggete un pò il significato di Vin Santo secondo i Fiorentini?
http://it.wikipedia.org/wiki/Vin_santo_toscano

Infiaschiamo un pò di vino
Vino nuovo
Vin Santo!

 

Forse ti piacerà anche

Non ci sono commenti

Lascia una risposta