venerdì 11 agosto 2017

PASTA FREDDA ALLA PARMIGIANA!


Ultime notizie...il mio amico dice che in ferie in relax finirà il mio blog....mah io intanto vi auguro buone ferie chissà mai se quando tornerò ci saran delle novità!

Non so ancora quando partiremo, le valigie sono sempre chiuse, ho fatto le ultime marmellate, stamani biscotti per Elio da portarci in trasferta, sapete mi piace essere organizzata almeno fin dove si può, per cui mi son messa per l'avanti. Qui finalmente è piovuto e raffrescato un pò, ora si sta bene, si respira!
Volete sapere di Elio?
Ok avete ragione, ha detto qualche parolina in più "Pappe (scarpe), pappa e cacca" beh l'ulitma ancora non si è ancora chiarito quando è nudo nella vasca dove farla, di solita la fa in vasca invece che nella macchinina, quel birbone, mi guarda e ride ahahahah, comunque è sempre presto a quanto mi dicono le altre mamme!

Oggi stavo pensando a quanto sia bello il rapporto che si crea tra una mamma e il proprio figlio, ho perso 1 anno e mezzo della sua vita, ma stando così tanto insieme io e lui stiamo diventando davvero un'ottima squadra!
Quando lo cambio strilla come un matto ora gli è presa così, ossia non è mai stato facile cambiargli il pannolino è sempre stato molto restio, non so perchè e non voglio saperlo, diciamo così, ma ora ho trovato la formula che sembra sia perfetta: lo guardo giungo le mani e guardandolo gli dico "Ti prego Elio ti prego nn fare arrabbiare la mamma fatti cambiare" glielo dico 2 o tre volte lui sorride mi abbraccia forte e si fa mettere sul letto.
Mamma mia quanto c'è da scoprire con i bambini a volte ti senti impotente, perchè non riesci a capire il perchè di certi loro atteggiamenti, poi, basta trovare la formula giusta e tutto si aggiusta!

Vi auguro buone ferie amici miei.....

P.s. ho inventato stasera una pasta che è piaciuta tanto tanto a Elio, bisogna che la rifaccia e gliela fotografi così la metto sulla rubrica bambini, quando il Mr avrà finito il mio blog ahhaah
Ingredienti:
200g di pasta tagliata
2 melanzane 
1 manciata di ciliegini
mezzo barattolo di Polpa Finissima Cirio
1 cucchiaino di origano essiccato
olio sale e pepe
1 spicchio d'aglio
metà provola affumicata
Procedimento:
  1. Per prima cosa cuocete la pasta poi mettetela sotto acqua fredda e lasciatela freddare
  2. Lavate e togliete le estremità alle melanzane, tagliatele in 4 nel senso della lunghezza e ricavate dei cubetti
  3. Lavate i pomodorini e tagliateli a metà nel senso della lunghezza
  4. In un tegame soffriggete aglio e olio, versateci le melanzane e cuocete coprendo con coperchio per 10 minuti
  5. Scoprite e aggiungete i pomodori e la passata cuocendo a fuoco vivace ancora 10 minuti
  6. Aggiungete l'origano il pepe e il sale se necessario
  7. Per ultima unite la provola tagliata a cubetti in modo che si sciolga girando con una cucchiaio di legno
  8. Se non dovrete darla ai bimbi aggiungete anche del peperoncino
  9. Condite la pasta e servitela fredda 




mercoledì 9 agosto 2017

CROSTATA AL CUORE DI CIOCCOLATO FONDENTE!

Mary..... o Marella come ti chiama Elio, questa torta è per te!

Alcuni giorni fa parlando con la mia nuova amica Mariella, mi ha detto della sua sfrenata passione per il cioccolato, premetto che lei è Calabrese e si è trasferita qui per amore, così le parlai de La Molina.
Il suo fidanzato è un tecnico di macchinari industriali e per l'appunto sarebbe dovuto andare a fare un intervento proprio lì, così le dissi di farsi comprare una stecca di cioccolato fondente, perchè è qualcosa di strepitoso.
Dopo alcuni giorni mi arrivò con metà stecca dicendomi che tanto io l'avrei usata quindi me la regalava; è un angelo questa ragazza e con Elio è fantastica!
Così cosa ho pensato di fare???La crostata al cacao con la crema al cioccolato di Knam!
Era arrivato il momento di provare la famosa crema che ha reso unico e ineguagliabile il maestro Ernst Knam, ma io ho usato il mio amico della fretta: Cook Expert di Magimix, in 9 minuti ho fatto la crema, non vi dico altro!
Beh che devo dirvi tutte queste corse tutte queste fatiche per pubblicare, cucinare, studiare, ogni tanto vengono premiate con robot supertop di questo tipo, quindi non posso che ringraziare continuamente le persone che hanno creduto e credono ancora in me, come Alessia (MokkiKitchen il negozio dove potrete acquistare Magimix) 
Non vi dico la contentezza di Mary quando le ho dato le tortine!!!
Insomma non mi resta che lasciarvi la ricetta raccomandandovi di farla il prima possibile....vi darà dipendenza, io ve lo dico, ahhahahah!

Ingredienti per pasta frolla al cacao:
200g di farina 0
50g di cacao amaro
1 uovo e 1 tuorlo
100g di burro
100g di zucchero
1 punta di lievito
la scorza grattugiata di un limone bio

Ingredienti per crema al cioccolato Ernst Knam:
250ml di latte intero
125ml di panna fresca
15g di farina
5g di fecola
2 tuorli
40g di zucchero
1/2 bacca di vaniglia
190g di cioccolato amaro 70% (La Molina)
1 pizzico di sale (ho aggiunto io)
Procedimento per frolla:
  1. In planetaria unite farina, cacao, zucchero, lievito e mescola
  2. Unite il burro a pezzettini e impastate
  3. Aggiungete le uova e la scorza di limone e ottenete una palla omogenea, avvolgetela in pellicola alimentare facendola riposare per 30 minuti in frigo
Procedimento per crema con Magimix:
  1. Mettete tutti gli ingredienti nel boccale in acciaio tranne il cioccolato e cuocete 9 minuti 110°C vel.4
  2. Tagliate a coltello il cioccolato unitelo alla crema e girate: 1 minuto sec.vel.5 0°C
Assemblaggio:
  1. Potete usare uno stampo unico da crostata o 3 di diametro 12
  2. Stendete su un piano infarinato ogni disco, imburrate e infarinate gli stampi e distribuite ogni sfoglia facendola aderire bene ai bordi
  3. Versate la crema di cioccolato circa 2 cucchiai ogni tortina
  4. Potrete coprirla con strisce di pasta o disegni ricavati con stampini, a vostro piacimento
  5. Quando avrete formato ogni crostatina infornatele a 180°C per 15 minuti 
La crema resterà morbida al centro se vorrete un effetto goloso come ho avuto io se volete l'effetto cioccolatino, una volta che saranno raffreddate mettetele in frigo per 1 ora








martedì 8 agosto 2017

INSALATA D'ESTATE....




La mia cucina....è anche veloce!

Non amo ricette elaborate, non amo cose complicate, amo la semplicità, perchè sono una che vuole tutto e subito (come dice mio marito) e quando è possibile seguo questo mantra alla lettera.
Avevo comprato i fagiolini ad un banchino così, un pò alla volta l'ho usati per varie ricette e questa è un'nsalata favolosa, fresca, veloce, versatile, svuotafrigo, chiamatela come volete ma ve la consiglio vivamente.
Sto in effetti svuotando il frigo visto che le vacanze si avvicinano e qui fa un caldo pazzesco, come credo in tutta italia, muovo un passo e sudo, fai la doccia e dopo cinque minuti sei di nuovo sudata, solo nelle stanze con aria condizionata si sopravvive, ma il collo ne risente e ora sono tutta "incriccata", mamma mia signur...
Non vi dico più quando il blog cambierà veste, perchè ancora niente, è la storia dello stento, dura tanto tempo e non finisce mai e sono piuttosto stufa di tutto questo, per cui quando cambierà lo vedrete direttamente ahahah
Va beh non vi sto a dire le peripezie per fare tutto, ieri sera Massy tornò prima così sono riuscita a tornare nel mio orticello, poverino si sentirà abbandonato, ho colto un pò di more, poi cena e son tornata fuori ad annaffiare; menomale il babbo fece il pozzo quando ristrutturammo la casa, sennò sarebbe stato tutto un deserto secco.
Ve l'ho già detto che fa caldo??? Ahhaahhaahh
Buona settimana gente!
Ingredienti:
una manciata di fagiolini freschi
10 ciliegini 
5 pomodorini gialli
mezzo barattolo di ceci lessati
5 mandorle tostate e tritate
qualche bocconcino di feta 
basilico
erba cipollina
olio 
 aceto balsamico senape di Dijone
sale e pepe
una fetta spessa 2cm di mortadella
una fetta di pane
Procedimento:
  1. Per prima cuocete a vapore per 20 minuti i fagiolini puliti delle loro estremità
  2. Lavate e tagliate a metà i pomodori e aggiungete tutti gli altri ingredienti
  3. Unite anche i fagiolini
  4. Tostate due minuti in una padella antiaderente le mandorle e tagliatele nel senso della lunghezza
  5. Tagliete a dadini la mortadella e la feta e versate tutto nella ciotola
  6. Sbriciolate una mollica di pane e friggete le briciole in un goccio d'olio, poi versatele nell'insalata, sarà la parte croccante a dargli quel tocco di delizia




sabato 5 agosto 2017

TARTE TATIN AI POMODORINI DUE COLORI!

Elio sta meglio....

Vedere il tuo bambino mogio e febbricitante ti stringe il cuore, ti senti impotente, non puoi far altro che coccolarlo, monitorarlo e pregare che passi, il giovedì gli è passata, è stato meglio, ma dopo ogni malattia i bambini ti vogliono ancora più di prima. Non so cosa scatti in loro, forse è lì che sentono quanto li amiamo e loro si attaccano ancora di più.
Quando mi dicono "è un bambino fortunato, ha trovato voi" io rispondo sempre "sì, ma lo siamo anche noi, Elio è un bambino che si fa amare, ruba il cuore a tutti" e non lo dico per "cuore di mamma" lo dico perchè è la verità. Chiunque lo conosca si innamora di lui, è tanto simpatico e coccolone, magari lì per lì non si concede a tutti (ed è giusto così) ma poi, quando la persona si allontana lui saluta o gli butta addirittura un bacio, ed è lì che i cuori si sciolgono, ahahah!
Per noi sono settimane intense, sempre in negozio, orari folli, campionari nuove collezioni estate 2018, la gente parte e fortunatamente pensa a noi, venendo a camprare un costume, un abito, un reggiseno, insomma...noi siamo qua felici di servirle e con noi c'è sempre Elio ahahhaha
Ho creato un angolo giochi per bambini e lui si mette lì con una mia amica che mi dà una mano a giocare, a volte viene anche la sua cuginetta Elide e allora sì che si diverte, ride ride, le prende la mano, l'abbraccia è amore folle fra loro!
Ma...parliamo di questa ricettina veloce e golosissima!
Questi pomodorini gialli me li ha portati un mio amico, sono deliziosi e bellissimi mischiati ai miei ciliegini rossi!!!
Pasta brisè e pomodorini, se non vorrete accendere il forno basterà cuocere i pomodori in padella, anche se dopo il forno almeno 25 minuti vi toccherà accenderlo per la cottura finale, decidete voi, ma provatela, non fatevi scoraggiare dal caldo il risultato è favoloso!

Ingredienti per pasta brisè:
200g di farina 0
100g di burro freddo a pezzetti
1 pizzico di sale
1 tuorlo e 1 albume
50ml di acqua fredda
Ingredienti per ripieno:
pomodorini ciliegini
pomodorini gialli
30g di feta a cubetti
erba cipollina
Procedimento:
  1. Per prima cosa fate la pasta brisè, con questa dose se userete una padella o teglia dm 20 ve ne avanzerà un po', io di solito ci faccio i grissini con l'avanzo. Impastate prima la farina con il burro con le punte delle dita, dopodiché aggiungete il sale e il tuorlo, amalgamate bene con una forchetta e versate l'acqua piano piano. Otterrete una palla liscia e omogenea che andrete ad avvolgere in pellicola e a riposare in frigo per 30 minuti.
  2. Lavate e tagliate a metà nel verso della lunghezza i vostri pomodorini e metteteli nella padella coperta con carta forno bagnata e strizzata. Potrete cuocerli sul gas coprendo con coperchio per 20 minuti o in forno a 180°C per 30 minuti.
  3. Unite solo ora la feta e l'erba cipollina ai pomodori
  4. Stendete la pasta su una spianatoia ricavando il diametro che desiderate, coprite ora i pomodori con questa premendo i bordi, spennellate con l'albume messo da parte e infornate per 30 minuti a 180°C
  5. Togliete dal forno e lasciatela intiepidire 10 minuti, dopodiché capovolgetela e servitela 

Il commento di mio marito dopo averla spolverata?
"Non gli avrei dato una lira invece è buonissima devi assolutamente rifarla al più presto"





martedì 1 agosto 2017

PANBAULETTO CON BACCHE ROSSE...LA MERENDA DEL MIO BAMBINO!



Non la febbre del sabato sera....ma la febbre dell'estate!

Elio mio povero cucciolo da ieri ha febbroni tra i 38 e i 39 mamma mia, stasera proprio ha toccato i 39,2 e il bello è che quando hai bisogno, i tuoi pediatri non sono raggiungibili!!!
Sììììì ma ad ogni sfiga c'è una amica nuova e lei è una cara amica conosciuta in negozio che poverina la faranno santa, ogni volta che ho bisogno lei c'è!
Dio vede e provvede oserei dire!
Insomma mi ha consigliato di aumentare appena la dose di tachipirina e la febbre è scesa ridandomi il mio bambino super giocherellone.
E' tutto il giorno che ho mal di testa, Elio stucchino povero cucciolo non parla ancora quindi non può far altro che lamentarsi senza però farmi capire dove aveva la bua, ad un certo punto ha voluto lo spogliassi tutto, perfino il pannolino e tac.....mi ha fatto la pipì sul tappeto!!!
Ahahahah oddio già c'è Gandhi gelosone che ha passato un periodo, alcuni mesi fa, in cui mi ha battezzato tutti i tappeti e le tende che ho in casa, Elio non ti ci mettere anche te ora è?!?!?
Insomma, prima di andare a letto sentirò se ha la febbre sennò una bella tachipirina ci aiuterà a passare la notte.
In tutto questo  stanotte ho dormito 2 ore, perché Elio stava male, sarà per questo che mal di testa, non lo so, ho provato a ridormire oggi mentre lui dormiva, ma non mi è passato.
Vabbè fate bei sogni....noi ci proviamo!
Ingredienti:
500g di farina 00 (Molino Rossetto)
100g di farina W330 (Molino Rossetto)
1 busta di lievito Madre essiccato (Molino Rossetto)
100g di zucchero di canna
2 cucchiai di olio di girasole
1 cucchiaino di sale
280ml di latte intero
30ml di acqua
1 busta di bacche rosse (o altra frutta secca)
Procedimento:
  1. Per prima cosa scaldate il latte e acqua appena tiepido
  2. Nella planetaria o in una ciotola versate le farine, il lievito secco e mescolate
  3. Ora unite il sale e poco alla volta il latte con acqua. Impastate con gancio a foglia
  4. Quando avrete ottenuto una palla, unite l'olio e infine le bacche impastando bene con gancio. Se userete le mani per impastate fatelo per almeno 10 minuti in modo da dar forza al vostro impasto
  5. Ottenuto un impasto omogeneo e non appiccicoso potrete metterlo a riposare in una ciotola oleata coperta con pellicola fino al raddoppio. Ci vorranno circa 3 ore
  6. Ora riprendete l'impasto e su una spianatoia impastare per 5 minuti, sporzionatelo in 8 palline che sistemerete nel vostro stampo imburrato e infarinato. Io ho usato questo (regalo di compleanno di mia sorella stampo Emile Henry in vendita da MokkiKitchen)
  7. Chiudete con coperchio o pellicola e lasciatelo lievitare fino al raddoppio. Ci vorranno ancora circa 3 ore
  8. A questo punto potrete cuocerlo in forno per 40 minuti a 200°C
Io per colazione o per merenda ne preparo sempre una fetta al mio bambino con marmellata fatta in casa dalle mie manine e se lo pappa che è un piacere!




giovedì 27 luglio 2017

MELANZANA 3 STRATI...




Quanto amo le mie melanzane!!!

Alcuni giorni fa parlando con uomini del mestiere (contadini) mi dissero che intorno alle piante bisognerebbe sempre muovere il terreno, in modo che l'acqua scenda alle radici, non resti in superficie, così, domenica mattina vangai e zappettai piantando le barberosse per il mio bambino non dimenticandomi di dar cure e premure alle altre verdure.
Queste melanzane sembra abbiano apprezzato la mia fatica e il mio sudore regalandomi ben 5 melanzane lunghe bellissime e buonissime.
Avendo i prodotti Cirio mi son lasciata ispirare e questo è il risultato!
Segnatevi la ricetta ne vale la pena...

In questo periodo ci stiamo preparando per andare online anche con Intimoemma per cui non sto a dirvi quante cose abbiamo da fare, in più questa sarà l'ultima settimana di nido di Elio, poi starà sempre con me in negozio e a casa per cui credo proprio mi vedrete col contagocce.
Comunque sia sapete le acrobazie che faccio per pubblicare sempre qualcosa per cui continuate a seguirmi....tra pochissimo il mio Blog diventerà strepitosooooo siete pronti?!?!?!?
I cambiamenti sono l'adrenalina della vita per cui...............cambiamo!!!
Ingredienti:
3 melanzane
pomodoro Polpa finissima Cirio
mozzarella o provola
origano erba cipollina
sale e olio
Procedimento:
  1. Lavate e togliete le estremità alle melanzane, poi tagliatele a rondelle di circa mezzo centimetro
  2. Disponetele in uno scolapasta cospargendole di sale grosso e facendo degli strati. Lasciate riposare 1 ora
  3. Togliete via il sale e disponetele su una teglia coperta di carta forno
  4. Aggiungete un cucchiaino di pomodoro, un pezzetto di mozzarella e condite con sale origano erba cipollina e olio
  5. Infornate per 20-25 minuti a 180°C




sabato 22 luglio 2017

PASTA FREDDA CON OLIVE GRECHE...E IL MIO LABORATORIO COI BIMBI!!!





Che fate questo week end?
Avete già organizzato una gita fuori porta? Un pranzetto sulla spiaggia o in un boschetto al fresco?
Beh ho pensato di consigliarvi questa pasta fresca e veloce, io ho usato queste olive greche denocciolate bio, mi sono state inviate alcune settimane fa, dopo aver ricevuto una mail dolcissima dove mi veniva chiesto se potevano mandarmi dei prodotti per assaggiarli. 
Con questa stagione prediligo piatti freschi e veloci così le ho aggiunte a questa pasta trovandole buonissime; il loro gusto saporito e la loro croccantezza conferiscono al piatto quella nota in più.
In più ho aggiunto una buona mozzarella di bufala, pomodorini del mio orto, e tanto basilico: deve profumare d'estate!!!
Adoro l'estate nonostante questo caldo sia torrido e lasci senza respiro, adoro lo stesso più l'estate dell'inverno; per me l'inverno lo si potrebbe cancellare dal calendario, salvo solo il Natale!
Non so cosa faremo questo week end il mio umore è stato scosso da una brutta notizia questa settimana,  avrete letto nel post passato, e... ancora non riesco a farmene una ragione. 
Ogni notte faccio brutti sogni, ma per fortuna quando mi sveglio al mattino, la vocina del mio bimbo che dice "Mammaaaa qui!", mi fa tornare il sorriso!
Sono giorni impegnativi, tra asilo, lavoro, orto, tate e laboratori i giorni passano veloci e già siamo di nuovo a venerdì! 
Laboratori sì proprio così mi son dimenticata di dirvi che Mercoledì ho avuto il laboratorio coi bimbi alla scuola materna di Vignole e, come l'anno scorso, è stata una splendida esperienza. Ad un certo punto mentre gli leggevo le storie, dopo aver preparato insieme la merenda, mi sono ritrovata circondata da tutti loro, chi mi dava baci, chi mi abbracciava, chi diceva "Maestra ma lei sa proprio tutto!" "Maestra ma lei è proprio brava" "Maestra ma lo sa che assomiglia a Biancaneve?" ahahha mi facevano schiantare!
I bambini sono ricchezza per i nostri cuori!