mercoledì 21 giugno 2017

PANNA COTTA FRAGOLE E PISTACCHI!!!

Non perdete la pazienza se vostro figlio si sveglia alle 6:00 senza nessuna intenzione di riaddormentarsi, alzatevi fate ciò che avreste voluto fare il pomeriggio: dare l'aspirapolvere, lavarvi i capelli, pulire i bagni !!!
Ahahahahahhahaha
Io stamani ho fatto così, Elio non si voleva riaddormentare anzi saltarci addosso, giocare e accarezzarci il viso, ora gli ho insegnato ad accarezzare dicendo "Cara Cara" e lui spalanca la manina e te la passa sulla guancia ridendo!
Mamma mia non credevo di potermi reinnamorare e questa volta del mio bambino!!!
Ieri c'è stata la festa all'asilo di Elio, ma essendo sola in negozio non sono potuta andare, è andato con la sua nonna, ma alle 18:00 il suo babbone è riuscito a finire prima di lavorare e si è presentato a sua insaputa e tanta sorpresa! Per i figli cosa non si fa!!!!!!!!!!!!!
Ma non vi avevo detto la novità....................................
Ho 3 civette non sul comò ma sul tetto sì!!!!
Ahahahah dicono che allontanino le malignità e le negatività, sciò sciò cose brutte solo cose belle grazieeee civettone mie!!!
Io per scaramanzia ho raccolto gli agli nell'orto intanto scacciamo i vampiri va....
Buona giornata mondooooooo!
 Ingredienti:
250ml di panna fresca
125ml di latte intero
75g di zucchero
estratto di vaniglia
3 fogli (10g) di colla di pesce

Procedimento:
  1. Ammollate in acqua fredda la colla di pesce e lasciatela riposare il tempo di cottura degli altri ingredienti
  2. Versate nel Magimix tutti gli ingredienti e cuocete: programma Esperto 9 minuti 80°C vel.3  
  3. Aggiungete all'interno del boccale la colla di pesce strizzandola bene prima: 10 sec. vel.6
  4. Versate il composto all'interno di stampini e metteteli in frigo per 4-5 ore
  5. Per sformarli basterà passarli sotto acqua bollente pochi secondi
Farcitura:
1 vaschetta di fragole fresche
pistacchi al naturale
3 cucchiai di zucchero a velo
Procedimento:
  1. Mettete le fragole (tenendone alcune intere per decorazione) nel boccale del Magimix aggiungendo Programma Smoothie in Magimix
  2. Tritate i pistacchi a mano e impiattate


lunedì 19 giugno 2017

COSCE DI POLLO ALL'ORIENTALE

Il primo post della settimana???
Wow....Elio è a passeggio con la nonna io ne approfitto per scrivere due righe , visto che la prossima settimana andremo in vacanza, non mi sentirete per un po', i fornelli non li abbandonerò, anzi, dovrò cucinare per tutti, ma spero di riuscire comunque a rilassarmi e riposarmi un po'; ne ho proprio bisogno!
Domani ci sarà la festa all'asilo di Elio e io...non ci potrò essere, se ci penso piango, ma mia sorella è andata al mare e io devo pensare al negozio, perdendomi appunto questa festa; per fortuna non la perderà Elio che verrà accompagnato dalla sua nonna, menomale!!!
Devo informarvi di una novità: questa settimana ho ricevuto un pacco regalo molto speciale da..... niente popo di meno che......Cirio!!!! Subito la mia mente ha iniziato a partorire ricette e la prima...questa!
Posso garantirvi che il risultato è stato ottimo, mio marito è tornato alle 22:30 da lavoro aveva già spilluzzicato in giro ma, appena ha visto questo ben di Dio in forno, si è abbuffato dicendo "Mmmmm che buono!!!!" ed è la passata Verace che ha denotato la differenza!
A volte le conserve hanno quel che di acidulo, questa è decisamente deliziosa, la mangerei a cucchiaiate, non vi dico altro!
Il contenitore poi, una genialata, materiale riciclabile, tappo a vite, comodo e pratico, direi, quello che ci vuole a noi donne dai polsi fragili!!!!

Non mi resterà che augurarvi una buona cena e una splendida serata, io vado a recuperare il mio cucciolotto!
Ingredienti:
2 cosce di pollo bio
2 sovra cosce di pollo bio
3 cucchiai di passata Verace Cirio
1 cucchiaino di coriandolo in polvere
1 cucchiaino di curry in polvere
1 cucchiaino di curcuma in polvere
1 cucchiaio di salsa di soia
1 cucchiaio di olio di sesamo
2 cucchiai di olio evo
sale
pepe di sichuan 
Procedimento:
  1. Salate il pollo con sale grosso e lasciatelo riposare 10 minuti, questo è un trucco per eliminare qualsiasi impurità
  2. Lavate il pollo e mettetelo in una teglia oleate e giratelo da entrambi i lati, versate le spezie e dirtelo nuovamente in modo da insaporirlo bene
  3. Cuocete in forno a 200°C per 30 minuti, a metà cottura girate ogni pezzo e bagnatelo col liquido di cottura
  4. Io l'ho servito con melanzane dell'orto grigliate, un filo d'olio e timo fresco




venerdì 16 giugno 2017

LA TORTA-PANDA PER ELIO MIO!


Beh che dire....ci voleva Elio per tirar fuori il meglio di me...e questa volta ho dato il massimo!

Se guardate la seconda foto potete trovarci anche un cuoricino, venuto da sè, il segno che nella mia cucina ci metto sempre il cuore!
Una notte mi svegliai con un'illuminazione di come fare un panda sopra alla torta: un biscottone gigante ricoperto con glassa di zucchero bianco/nero.
Così alcuni giorni prima ho preparato il panda e le sue zampette, l'ho messo in un sacchetto alimentare e in frigo: tirato fuori perfetto!
Le creme per farcire e coprire la torta le ho fatte la sera prima, in modo che prendessero consistenza, mentre la "nutella homemade" da quando la faccio ....non manca mai nella mia dispensa.
Posso dirvi che il dolce è risultato...strepitoso!
Ho fatto dolci per tutti non potevo non pensare io al dolce del mio Elio!
Elio....un bambino meraviglioso che mi ha rubato il cuore dal primo istante in cui ci siamo visti, i suoi occhi così sperduti ora, dopo 6 mesi di vita insieme, hanno preso vita, diventando due occhioni profondi sempre sorridenti!
E' un bimbo sereno, mi dicono all'asilo, e tutti lo cercano; infatti quando lo porto la mattina, tutti i bimbi gli vengono incontro dicendo "Elio Elio, Gianna (la maestra) c'è Elio!" ahahahah e questa cosa mi fa decisamente impazzire!!!
La mattina del battesimo era un pò nervoso, ma piano piano si è sciolto ed è stato bravissimo, anche quando il parroco gli ha versato l'acqua sulla testa, lo guardava con occhioni curiosi, non impaurito, ma nella perfetta tranquillità, Don Franco ha questo potere, riesce a trasmetterti serenità!
Io e il suo babbo in compenso eravamo fili tesi ahahahaha ma poi tutto e andato bene!
Quando il pomeriggio hanno iniziato ad arrivare gli ospiti era quasi tutto pronto, senza i miei genitori e Massy tanta bellezza non sarebbe potuta esistere, avevano allestito tutto alla perfezione....proprio come fosse un Cocktail all'Americana, chiaramente io ero il supervisore!
Un grazie speciale lo dedico anche a mia cognata che è stata formidabile, ha preparato tutte le lanterne da mettere sui tavoli e appese agli alberi decorandole con nastri di pizzo bianco e celesti.  Ha completato le bomboniere, io ho pensato al contenuto lei a rifinirle e sono diventate davvero delle "bomboniere"; quando si dice "sembri una bomboniera" significa perfettamente curata nei minimi particolari, con fiocchi e merletti! Un altro grazie speciale lo dedico a mia sorella che praticamente ha gestito da sola il negozio in tutto questo tempo!
E un grazie speciale a tutti gli invitati, alla mia amica Carlotta che non è mancata nonostante due dei tre figli a casa con febbre a 39,5; la mia amica Ambra tornata apposta dalla Francia per esser presente alla festa di Elio, alla mia amica Alessia fuggita da casa con Tommy per venire da noi, alla mia amica Paola anche lei presente nonostante mille impegni; alla mia amica Ines che è riuscita a farsi rendere la macchina in panne in tempo per raggiungerci, alla mia amica Mery fuggita da cumunioni in agriturismo per passare almeno 5 minuti, ai nostri amici genitori adottivi che hanno lasciato la montagna e Arezzo per arrivare in tempo....insomma a tutti i presenti che per Elio hanno mollato tutto per esserci!
Elio è un bimbo speciale, ma non perchè fa parte degli special needs, inizialmente quando sei nel mood dell'adozione convivi con questa idea del bambino speciale, per patologie che gli appartengono e lo rendono speciale, poi, invece questo termine SPECIALE diventa ad ampio raggio e....il mio raggio di Sole è la rappresentazione del bimbo speciale a tutti gli effetti!

Per cui in questo post voglio ringraziare tutti coloro che sono stati presenti col cuore con la mente e con la bocca avendo avuto il piacere di degustare tutte le leccornie sfornate da lacucinadiazzurra&company ahahhaha

Ingredienti per il PandiSpagna diametro da 37cm:
15 uova
450g di zucchero
sale
estratto di vaniglia 1 cucchiaino
225g di farina
225g di fecola

Ingredienti per il PandiSpagna diametro da 26cm fate 2 torte se vorrete questa altezza finale:
8 uova
225g di zucchero
sale
estratto di vaniglia mezzo cucchiaino
112g di farina
112g di fecola
Procedimento:
  1. Montate le uova in una ciotola con fruste elettriche e piano piano aggiungete lo zucchero. Dovrete ottenere un composto spumoso, vi ci vorrà almeno 10 minuti non abbiate fretta
  2. Ora potrete unire le due farine setacciate in 3 volte mescolando dal basso verso l'alto con frusta a mano
  3. Imburrate perfettamente la teglia, versate il composto e infornate nel piano più basso del forno cuocendo 25-30 minuti a 180°C. Per l'impasto della teglia da 37 dovrete aumentare il tempo di cottura. Importante prima di sfornare fate la prova stecchino che dovrà uscire asciutto, sennò continuate la cottura, mettendo un foglio di alluminio sopra evitando di annerirlo
  4. Una volta cotto sfornatelo e lasciatelo raffreddare su una gratella
  5. Se come me surgelate i dischi di pan di spagna tagliateli a metà in senso orizzontale in modo che quando li scongelerete saranno perfetti (se non li tagliate prima un pò si sbriciolano quindi io vi consiglio di fare così)


Ingredienti per la crema interna:
4 tuorli
50g di zucchero
2 cucchiai di Marsala
1 pizzico di sale
scorza e succo di 1 limone bio
100g di cioccolato bianco ( io La Molina)
500g di mascarpone
Procedimento:
  1. Unite ai tuorli il Marsala e montate in planetaria, unendo piano piano lo zucchero, la scorza e il succo di limone filtrato, finchè non saranno raddoppiati di volume
  2. Ciogliete il cioccolato bianco a bagno maria e lasciatelo intiepidire
  3. Ora mescolate il mascarpone, la crema e il cioccolato
  4. Tenete in frigo 1 ora
Ingredienti per la copertura:
600g di panna fresca
600g di mascarpone
90g di zucchero
Procedimento:
  1. Montate in planetaria la panna aggiungendo piano piano lo zucchero
  2. Mescolate bene il mascarpone in una ciotola in modo che si ammordisca
  3. Unitelo nella planetaria alla panna montando ancora
  4. Tenetela in frigo per 1 nottata
Ingredienti e procedimento per la crema di nocciole con Cook Expert Magimix

Ingredienti per pasta frolla (per il panda) 

Glassa di zucchero:
acqua e zucchero a velo 
per la parte nera: acqua zucchero a velo e colorante alimentare nero
Procedimento:
  1. Mettete in un ciotolino lo zucchero e piano piano aggiungete l'acqua mescolando con frusta, dovrete aggiungere tanta acqua finchè raggiungerete una consistenza soda, se è troppo liquida diventa trasparente quindi meglio soda
  2. Decorate il vostro panda, io il disegno l'ho fatto a mano libera







martedì 6 giugno 2017

TORTINI DI RISO: LA COLAZIONE PIU' BUONA DEL MONDO!

Il tempo vola....ma al mattino sedetevi 10 minuti e fate una buona e sana colazione!

Se iniziate bene le vostre giornate al mattino tutto vi sembrerà più leggero.
Potrei svegliare Elio lavarlo, cambiarlo e portarlo all'asilo, là penserebbero a fargli fare colazione, ma quella mezz'ora per noi due...non ha prezzo!
Ora ha iniziato a mangiare col cucchiaio il suo yogurt la mattina, mi guarda e fa si con la testa arricciando la bocca come per dire "Buonoooo!" mi fa morir dal ridere....è troppo forte!
Per gradire è stato malato anche questa settimana, mercoledì mi chiamarono dall'asilo, febbre 38,5°C, perfetto pensai, ero sola in negozio, Gemma aveva la recita all'asilo per cui erano tutti là a vederla e coi telefoni spenti, maremmina, così, chiusi il negozio con tanto di cartello e andai a prendere il mio cucciolotto!
Andammo a casa, tachipirina e super dormita!
A questo giro l'antibiotico non ce lo siamo fatto mancare, era da dicembre che lo evitavamo ma anche la pediatra ha confermato "E' il caso di darglielo, sennò non ne leva le gambe, tutte le settimane febbre non va bene".
L'ho tenuto con me tutti giorni, quando è malato ha solo voglia di tante coccole, poi, i bambini sono sorprendenti, hanno una rapidità di ripresa formidabile, già quando la tachipirina fa effetto li vedi rifiorire, poi comunque in 3-4 giorni tornano quelli di sempre.
Quando è malato sforno sempre qualcosa di nuovo per testare il suo appetito e, a questo giro, risottini in pasta frolla....
Provateli anche voi...sono formidabili!
Ingredienti per pasta frolla:
250g di farina 0
100g di zucchero
100g di burro a pezzetti freddo
1 uovo+ 1 tuorlo
la scorza grattugiata di 1 limone bio

Ingredienti per il ripieno:
125g di riso carnaroli
125g di zucchero
500ml di latte intero
50g di burro
8g di lievito per dolci
2 uova
la scorza di mezzo limone bio
Procedimento:
  1. Per prima cosa fate la crema di riso. Io uso il mio adorato Cook Expert di Magimix, metto tutti gli ingredienti dentro, avendo cura di aggiungere solo metà della quantità di zucchero indicata: Esperto 30 minuti 100°C vel.2A
  2. Lascio un po' raffreddare
  3. Intanto preparo la frolla. Togliete la crema dal boccale e mettetela in una ciotola, aggiungete acqua e un goccio di sapone e sciacquate: Risciacquo fa tutto da solo
  4. A questo punto mettete farina zucchero, scorza limone e burro a pezzetti e impastate in modalità Impasti/Dolci, stoppare dopo alcuni minuti premendo Stop e unire le uova, continuare premendo Auto
  5. Avvolgete l'impasto in pellicola e mettete in frigo per 30 minuti
  6. Alla crema unite il burro e l'altra metà di zucchero rimasta, girate bene in modo che si sciolga il tutto
  7. Unite ora le uova e il lievito mescolando ancora
  8. Prendete dal frigo la frolla, stendetela su una spianatoia infarinata e ricavate dei dischi della grandezza dello stampo che vorrete utilizzare (io stampi monoporzione)
  9. Imburrate ogni stampo, disponete il disco di frolla avendo cura di farlo aderire bene in ogni angolo, versate la crema di riso e infornate 180°C per 25-30 minuti. Lasciate in forno spento 5 minuti a rassodare
  10. Una volta tolta dagli stampi (solo quando saranno raffreddati) spolverate di zucchero a velo
  11. Buona colazione!!!!





mercoledì 31 maggio 2017

CILIEGIE....PER DONARE UN SORRISO!

Posso davvero garantirvi che questo dolcetto che inventai l'anno scorso è rimasto nei miei ricordi come uno dei dolci più semplici, veloci e confortanti che abbia mai fatto e....ve lo ripropongo perchè questa volta ha dato gioia a chi aveva il cuore a pezzi....

Ieri c'è stato il funerale di mio zio, vi ricordate il signore che 20 mesi fa fu investito in bicicletta ad un metro da casa sua tornando da comprare il pane? Quel giretto di pochi minuti gli è costata la vita ed è proprio così, in pochi minuti, in pochi secondi la vita può fregarti bene bene....
Purtroppo non ce l'ha fatta, dopo lunghi mesi di assistenza continua dei suoi fratelli, di mia zia, dei suoi adorati figli si è spento come una candelina, lasciando un vuoto immenso. Non vorremmo mai arrivare a questo "appuntamento" come diceva Don Franco in chiesa, ma è la fase conclusiva del nostro percorso, dovremmo solo avere la forza di conviverci, ma il distacco dai nostri cari, i ricordi della vita che fu, non ci fanno abbandonare le lacrime a lungo, solo il tempo attenuerà le nostre pene, ma solo le attenuerà...quel vuoto rimarrà per sempre!
Sono andata spesso a trovarli in questi giorni, una parola, una chiacchiera, un abbraccio fanno tanto bene in questi momenti e lunedì mattina gli portai questi dolcetti che sembrano siano stati apprezzati parecchio da tutti !!!
Mio cugino mi fece vedere una foto, la sera prima, dicendo a sua moglie "Guarda Francesca guarda che cose fa?" riferendosi a me e alla foto di questo dolce, così gli dissi "te lo faccio per domani" andai a casa alle 23:00, Massy aveva pensato a mettere a letto Elio, e, tornata preparai questi dolcetti per i miei cugini.
La mattina dopo aver portato Elio all'asilo, lasciai i dolcetti e scappai a Firenze a fare il campionario 2018 TwinSet!
Verso le 12:00 squilla il telefono "Sei unica, sei una persona meravigliosa!" ahahhaha era mio cugino che aveva apprezzato  i miei dolcetti!!! 
Basta poco per donare il sorriso ad una persona, basta poco per fare una carezza al suo cuore e questi dolcetti posso garantirvi rappresentano a pieno la parola Comfort-Food!
Ingredienti:
250g di farina 0
100g di burro
100g di zucchero
1 uovo+1 tuorlo
la scorza grattugiata di 1 limone bio

Ciliegie
pistacchi al naturale
zucchero di canna
zucchero a velo
1 albume 
lamelle di mandorle
farina di semola

Procedimento:
  1. Per prima cosa pensate alla pasta frolla. Ora il clima caldo vi richiederà di esser svelti svelti e maneggiare poco l'impasto, per cui se avete una planetaria vi consiglio di usarla. Inserite nel boccale farina e zucchero e girate con gancio a foglia alcuni minuti.
  2. Unite il burro tagliato a pezzetti e mescolate bene finchè il burro si sarà amalgamato all'impasto
  3. Aggiungete la scorza del limone grattugiata
  4. Infine le uova e impastate fino a vel. 5
  5. Dovrete ottenere una palla morbida
  6. Avvolgete in pellicola e lasciate riposare per 30 minuti in frigo (potrete anche prepararla il giorno prima e lasciarla in frigo, basterà toglierla mezz'ora prima (col caldo di ora anche 10 minuti) lavorarla un attimo e stenderla
  7. Nel frattempo togliete il nocciolo alle ciliegie e tritate col coltello i pistacchi
  8. Ora stendete l'impasto cospargendo il piano con farina
  9. Ricavate dei dischi di circa 15cm, non siate troppo precise non serve, cospargete di farina di semola (1 cucchiaino a disco), disponete le ciliegie e chiudete i lembi delle tortine, cospargete di pistacchi e zucchero di canna (1 cucchiaino a disco).
  10. Una volta preparate tutte potrete spennellare i bordi con l'albume avanzato e cospargere di lamelle di mandorle
  11. Infornate a 180°C per 20-25 minuti





mercoledì 24 maggio 2017

PIZZA....PER IL MIO BAMBINO!

Molti di voi mi chiedono "Ma non pubblichi più?".... è la parola esatta "Pubblicare" perché "Cucinare" cucino sempre e.....tanto!!!!!!!!!

Coi figli il tempo cambia, il tempo a disposizione per qualsiasi cosa, spesso mi ritrovo alle 23:30 a letto pensando di non essermi stesa su un divano nemmeno un secondo in tutta la giornata, ma è lo stesso, la mia vita è cambiata e devo solo esserne felice!
Impareremo a usare il tempo in modo diverso, o pubblicheremo a notte inoltrata quando tutti sono già a letto, fregandocene dei grafici di Facebook o Instagram in cui si indicano i tempi migliori per pubblicare un articolo, perché non è più questa la mia priorità, a dir il vero non lo è mai stata, io ho sempre pubblicato quando sono riuscita a farlo, senza sforzarmi mai e....continuerò a farlo!
Questo mio blog è diventato ancor più il mio spazio privato, i miei 10 minuti di silenzio, ma cucinare continuo ininterrottamente e ieri sono riuscita a fare anche la pizza!!!!!!!!!
Finalmente i lievitati sono rientrati nella mia cucina, non ho più la mia Ornella (pasta madre) ma per ora mi accontento!
Ieri è venuta a trovarmi mia cognata e, nel tempo in cui Elio se la dormiva, ho fatto questo impasto sotto le sue indicazioni!
Elio ama la pizza e, siccome, è malato ho pensato di fargli qualcosa di appetitoso e infatti il signorino ha apprezzato....e parecchio!
Bene, non mi resta che augurarvi uno splendido week end, noi speriamo di uscire da queste febbri virali post-asilo prima o poi!!!! Ahahahaha
Ingredienti:
500g di farina 0 (Molino Rossetto)
1 tazza di acqua tiepida
1 pizzico di zucchero
1 pizzico di sale fine
7g di lievito secco
1 cucchiaio di olio evo
Procedimento:
  1. Per prima cosa mettete la farina, lo zucchero, il sale, il lievito e mescolate.Se userete una planetaria mettete il gancio a uncino per impasti e girate vel. media. 
  2. Unite l'acqua e impastate finché l'impasto non inizierà ad amalgamarsi
  3. Aggiungete l'olio e terminate. Potrebbe esser necessaria più acqua, lo vedrete dall'impasto, dovrete ottenere una consistenza compatta ma morbida, senza appiccicare. 
  4. Incordate bene, poi adagiate in una ciotola appena oleata, coprite con un panno e lasciate raddoppiare in forno spento luce accesa.
  5. Quando l'impasto sarà raddoppiato, portatelo su una spianatoia e impastatelo alcuni minuti
  6. Oleate bene aiutandovi con un pennello una teglia e stendete l'impasto aiutandovi coi polpastrelli
  7. Gli ingredienti potrete variarli come più credete io ho fatto come il mio solito "svuotafrigo": pomarola della mia dispensa (homemade), basilico, origano, un'abbondante grattugiata di Emmental e infine zucchine grigliate (non vedrete la foto perché Elio ha iniziato a piangere quindi finito il tempo a disposizione per fotografare!!!Ahahahh
  8. Infornate (senza le zucchine, quelle le aggiungerete solo sopra) a 200°C per 25 minuti




martedì 16 maggio 2017

SFOGLIATINE AL CIOCCOLATO...UNA MERENDA GOLOSA!



   
Avete voglia di una merenda golosa per i vostri bimbi.....o per il bambino goloso che è in voi?!?!?!?

Queste sfogliatine le avevo fatte al mio Showcooking da Florenzi Casa alcuni mesi fa e furono un successo, perchè semplici e veloci, ciò che oggi giorno tutti noi cerchiamo!
Come vi ho sempre consigliato, tenete una sfoglia pronta sempre in freezer in modo che anche gli inviti dell'ultimo minuto possano venir coccolati con un saccottino ripieno di piacere.
Come state? Io sempre più incasinata, sto preparando il battesimo di Elio e non vi dico quante idee ho in mente, intanto sto cucinando tutto ciò che può esser surgelato e tolto al momento in modo da anticiparmi e non ritrovarmi tutto all'ultimo minuti. Per non parlare dell'allestimento, delle bomboniere, del suo vestito da comprare che, come al solito, l'ho in mente ma difficilissimo da trovare ahahahah!
Ingredienti:
1 rotolo di sfoglia pronta rettangolare
1 stecca di cioccolato  da 100g
(il gusto che preferite: io scelgo La Molina ogni suo gusto andrà bene!!!)
1 uovo sbattuto

Procedimento:
  1. Stendete la sfoglia e tagliatela in 4 parti
  2. Adagiate un pezzetto di cioccolato al centro e tagliate ogni sfoglia in listarelle di circa mezzo cm 
  3. Ora chiudete le estremità e poi alternate le listarella destra sinistra a lisca di pesce
  4. Spennellate con uovo e infornate 180°C per 15-20 minuti
  5. Servite calde